Anche quest’anno gli studenti dell’ISIS “Pitagora” di Montalbano Jonico e Nova Siri hanno partecipato alle giornate FAI Primavera

Condividi subito la notizia

Montalbano Jonico lì 26.03.2018 Per il quarto anno consecutivo gli studenti dell’Istituto Statale d’Istruzione Superiore “Pitagora” di Montalbano Jonico e Nova Siri hanno partecipato alle giornate FAI Primavera facendo da “apprendisti ciceroni” di monumenti e del patrimonio architettonico ed artistico non conosciuto delle due cittadine di Nova Siri e Montalbano Jonico.

L’anno passato il tema era quello dei palazzi del notabilato locale, quest’anno il tema era quello delle chiese matrici e delle loro opere d’arte. Quindi si sono scelte le chiese di S. Maria dell’Episcopio in Montalbano Jonico e la Chiesa Madre di Nova Siri. Le classi coinvolte erano la 4 B del Liceo delle Scienze Umane, le classi quarte dei licei artistico e classico e la classe quinta del Liceo Artistico di Nova Siri.

Gli studenti, guidati dai loro docenti, hanno elaborato i testi e approntato la comunicazione per far conoscere questi veri e propri “tesori nascosti”. Ci sono stati complessivamente 300 visitatori a cui bisogna aggiungere gli alunni delle classi quinte dell’Istituto Comprensivo “N. Fiorentino” di Montalbano Jonico.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Il Dirigente scolastico Leonardo Giordano ha dichiarato al riguardo:<< E’ stata un’occasione utile per far conoscere ai giovani studenti la storia artistica ed architettonica delle loro comunità e per avvicinarli a saggiare dal vivo le competenze del “comunicare” il valore artistico-culturale di un bene. Mi preme ringraziare per il loro ammirevole lavoro i docenti – tutors e referenti del progetto Patrizia Silvano, Letizia Labriola, Liliana Frulla, Rosanna Camardi, Donato Pierro, Antonella Esposito, Tiziana Rina, Giovanna Gorgoglione, Filomena Modena, Giovanna Regina nonché i parroci delle rispettive chiese matrici Don pasquale Di Taranto e Don Michelangelo Crocco che hanno accettato che il progetto si svolgesse in quei luoghi di culto –tra l’altro- in un giorno particolare come la Domenica delle Palme e vi hanno collaborato.>>

Hits: 0

Condividi subito la notizia