Sostenere i prodotti lucani significa avere a cuore le sorti della Basilicata

Condividi subito la notizia

Con la festa dell’Immacolata colgo l’occasione per riflettere su l’imminente periodo natalizio, che, spero, possa portare maggiore serenità a tutte le famiglie lucane.

In un clima come quello che ci apprestiamo a vivere voglio anche rivolgere il mio pensiero agli imprenditori, agli artigiani e ai commercianti della Basilicata, che fanno sforzi inenarrabili per portare avanti con dedizione le loro attività. Grazie al loro lavoro appassionato potremo apprezzare i tanti prodotti di qualità in un momento in cui il made in Italy viene messo in difficoltà per una concorrenza tanto insidiosa quanto dannosa. 

Olio, vino, prodotti da forno, salumi e formaggi, per esempio, ma anche altre prelibatezze lucane si apprestano a finire sulle nostre tavole. Tante volte, durante le mie visite sui territori della Basilicata, ho potuto constatare la serietà e la bravura dei nostri artigiani, imprenditori e commercianti. Ecco perché sarebbe utile incoraggiare sempre di più, senza dimenticare ovviamente l’intero contesto economico in cui ci troviamo, il consumo dei nostri prodotti per sostenere l’economia della Basilicata. Sarebbe un segnale di attenzione per le imprese lucane e i suoi addetti. L’economia regionale è messa a dura prova dall’aumento dei costi energetici e delle materie prime. Mai, dunque, come in questo periodo, occorre mostrare ancora più attaccamento alla nostra meravigliosa terra. Dobbiamo cercare di guardare al futuro con ottimismo.

Gianni Leggieri

Consigliere regionale del MoVimento Cinque Stelle 

Hits: 2

Condividi subito la notizia