Rottamazione-quater. Giordano (Ugl) da Assisi invita i sindaci materani a aderire.

Condividi subito la notizia

“Siamo favorevoli e nello stesso tempo formuliamo il nostro invito a tutti i Sindaci dei Comuni del materano a seguire ciò che il Comune di Potenza ha deciso, aderire alla proposta di rottamazione formulata dal governo. E’ giusto che dopo due anni di pandemia e con una guerra in corso sia fondamentale affrontare il tema della pace fiscale attraverso la cancellazione delle cartelle esattoriali ed una complessiva riforma che liberi lavoratori e imprese dal peso di una tassazione ormai insostenibile”.

E’ quanto ha dichiarato il Segretario Provinciale dell’Ugl Matera, Pino Giordano a fine lavori a Assisi (PG) nella tre giorni di Winter school – programma di corso intensivo dall’offerta didattica molto varia, studiata per l’Obiettivo Formazione fortemente voluta dalla Confederazione Generale Ugl. In un’aula numerosa e attenta composta da sindacaliste e sindacalisti provenienti da tutta Italia, con un grande intervento del Segretario Generale Ugl, Francesco Paolo Capone, il Segretario Giordano è stato partecipe con un gruppo di formatori di rango: Fiovo Bitti, Massimo Maria Amorosini, Aurelio Melchionno, Laura Facchini, Ada Fichera, Michela Toussan, Vincenzo Abbrescia, Giuseppe Mosa. 

Per Giordano, “Formazione non è solamente per il sindacalista, bensì per tutti coloro che sono a contatto con il pubblico, con le famiglie, con i pensionati, con i lavoratori. È stato un piacere aver incontrato e confrontato il nostro pensiero territoriale con tanti esponenti nazionali Ugl a Assisi, con i quali abbiamo avuto modo di fare il punto sulla situazione socioeconomica anche dei nostri territori. Occorre sfruttare per la nostra provincia di Matera al meglio i fondi del Pnrr – prosegue Giordano – , in maniera organica e funzionale, al fine di sostenere  le eccellenze locali, le famiglie e lo sviluppo territoriale per consolidare i segnali positivi in termini occupazionali. In tale contesto non possiamo che plaudire quanto ha disposto il Comune di Potenza che ha deciso in questa prospettiva, di aderire ai nuovi provvedimenti approvati dal Consiglio dei Ministri che rappresentano un primo passo avanti in materia di fisco e infrastrutture. L’Ugl Matera ricorda che le semplificazioni fiscali faciliteranno il rapporto tra fisco e contribuente e invitiamo tutti i Sindaci dei comuni materani ad aderire all’ obiettivo di venire incontro alle necessità dei cittadini, già vessati da mille difficoltà, tra caro vita determinato dall’aumento dei costi energetici e gli strascichi di due anni di pandemia. Diamo anche ai cittadini materani di poter avere la possibilità di approfittare di questa opportunità:

1) Annullamento automatico (‘Stralcio’), senza alcuna richiesta da parte del contribuente, di sanzioni e interessi per i singoli debiti affidati all’Agente della riscossione dal 1° gennaio 2000 al 31 dicembre 2015, di importo residuo fino a mille euro.

2) Definizione agevolata (“Rottamazione-quater”) per tutti i carichi affidati all’Agente della riscossione nel periodo ricompreso tra il 1° gennaio 2000 e il 30 giugno 2022, prevedendo la possibilità di pagare l’importo dovuto al netto di sanzioni e interessi, in un’unica soluzione, entro il 31 luglio 2023, oppure in un numero massimo di 18 rate (5 anni) consecutive. E’ – conclude Giordano – una opportunità imperdibile per superare le conseguenze legate alla pandemia da Covid-19, ridare un nuovo impulso all’economia provinciale e risollevare dall’incubo economico/finanziario tantissime famiglie materane che oggi non sanno più come andare avanti”.

Hits: 234

Condividi subito la notizia