Progetto di sostegno per persone disabili, pubblicato l’Avviso

Condividi subito la notizia

È stato pubblicato oggi sull’Albo pretorio del Comune, l’Avviso per individuare i beneficiari del progetto, finanziato con fondi del Piano nazionale di ripresa e resilienza, e destinato a “Percorsi di autonomia per persone con disabilità”. Al Comune di Matera sono stati assegnati 714mila euro, per realizzare interventi su tre tipologie di azioni: 1) Definizione ed attivazione dei progetti individualizzati; 2) Abitazione. Realizzazione e predisposizione di luoghi in cui potranno vivere gruppi di persone con disabilità; 3) Lavoro. Sviluppo di competenze digitali e promozione di azioni progettuali volte a sostenere l’accesso delle persone con disabilità nel mercato del lavoro. Con l’Avviso si vuole individuare un numero massimo di 11 persone con disabilità, da poter includere nel progetto. I cittadini interessati, in possesso dei requisiti previsti, possono fare richiesta di partecipazione secondo le indicazioni e le modalità specificate nell’Avviso, consultabile da questo link: https://www.comune.matera.it/avvisi/item/5637-avviso-pubblico-finalizzato-all-individuazione-dei-beneficiari-del-progetto-relativo-alla-linea-di-investimento-1-2-percorsi-di-autonomia-per-persone-con-disabilita. In particolare, sulla linea di intervento “Abitazione”, adattamento degli spazi, domotica e assistenza a distanza”, sarà allestita una struttura, collocata nel comune di Matera, in cui sono previsti due moduli abitativi, ciascuno dei quali potrà ospitare fino a un massimo di sei persone, che sarà adattata, dotata di domotica e messa a disposizione delle specifiche attività progettuali. Attraverso il modulo, organizzato come “gruppo appartamento”, si ricostituisce un ambiente di tipo familiare nel quale il disabile è seguito dagli operatori, attraverso un progetto educativo individualizzato finalizzato al conseguimento dell’autonomia. Sul tema “Lavoro: sviluppo delle competenze digitali per le persone con disabilità coinvolte nel progetto e lavoro anche a distanza”, è prevista la partecipazione dei beneficiari a percorsi di inserimento. Il progetto personalizzato, definirà le modalità di inserimento nel mondo del lavoro più consone alla tipologia di disabilità, oltre alla formazione sullo sviluppo delle competenze digitali. Potrà prevedersi anche una modalità di lavoro a distanza, con dotazione della strumentazione necessaria all’espletamento dell’attività lavorativa. Nel caso in cui il progetto personalizzato non riesca a prevedere un percorso di avviamento al lavoro, il beneficiario potrà essere indirizzato alla partecipazione di tirocini formativi online. La selezione dei beneficiari sarà effettuata da un’apposita équipe multi-professionale che valuterà, a suo insindacabile giudizio, l’idoneità delle candidature, tenuto conto dei requisiti dichiarati, degli ulteriori titoli di preferenza e della composizione del gruppo di beneficiari che coabiterà nella struttura messa a disposizione. Tutti i requisiti ed i criteri di selezione sono visionabili sul bando. Soddisfatti il sindaco, Domenico Bennardi, e l’assessore alle Politiche sociali, Valeria Piscopiello, che ringraziano anche i componenti e la neo presidente della commissione Politiche sociali, Milena Tosti, l’ufficio Ps e quello di Piano, per l’ottimo lavoro svolto nella progettualità: “Il nostro intento -commentano gli amministratori- è quello di favorire e sostenere l’accesso delle persone con disabilità al mercato del lavoro, anche attraverso l’ausilio delle tecnologie informatiche; rimuovere le barriere di accesso all’alloggio e favorire il miglioramento della qualità della vita dei diversabili”.

Hits: 17

Condividi subito la notizia