LA MINORANZA CHIEDE LA CONVOCAZIONE STRAORDINARIA DEL CONSIGLIO COMUNALE

Condividi subito la notizia

Nell’assoluta assenza di dibattito e per scuotere la sopita maggioranza del sindaco Albano, come consiglieri di minoranza abbiamo chiesto la convocazione di un Consiglio comunale straordinario avente a oggetto i seguenti punti all’ordine del giorno:

1. progetto nuovo appalto igiene urbana e situazione discarica La Recisa;

2. AIA TECNOPARCO: discussione sulla conferenza dei servizi e sugli esiti delle analisi ambientali commissionate dal Comune di Pisticci;

3. situazione viabilità urbana e rurale;

4. situazione Centro per l’impiego della Valbasento;

5. parcheggio multipiano: stato dell’arte e nuova gestione;

6. situazione delle strutture sportive: campo calcetto Pisticci, piscina, palestra via Marco Polo.

Crediamo sia doveroso portare a conoscenza dei cittadini, attraverso il dibattito nella sede istituzione del Consiglio comunale, tutte le questioni che interessano la nostra comunità e sulle quali vi è un assordante silenzio da parte del Sindaco e della sua giunta.

A distanza di un anno e mezzo dall’insediamento della maggioranza, nulla sappiamo relativamente al nuovo bando per l’igiene urbana e di quanto aumenterà la TARI per i cittadini, così come si sono perse le tracce dell’impegno del Sindaco relativamente alla riapertura del Centro per l’impiego e nulla si conosce circa i tempi di riapertura del parcheggio multipiano e della sua gestione.

Non sono ancora chiare le ragioni della mancata nomina dell’assessore allo sport e alle politiche sociali e tale assenza si ripercuote sulla situazione delle strutture sportive e sulle politiche sociali in generale.

L’annosa questione ambientale rimane sempre aperta.

La comunità merita risposte concrete circa il futuro di Tecnoparco, mentre è svanito nel nulla il  monitoraggio sanitario sulla popolazione di Pisticci Scalo e nulla si conosce in relazione alle analisi autonome commissionate dal Comune sulle condizioni del fiume Basento.

Come abbiamo più volte ribadito, è necessario un cambio di passo per cogliere le tantissime opportunità che il PNRR  e il Fondo Sociale Europeo mettono a disposizione.

Siamo convinti che il dibattito in seno al Consiglio comunale possa essere occasione di confronto e di stimolo per uscire da una situazione di stallo in cui la maggioranza si è impantanata.

Vito Anio Di Trani

Pasquale Domenico Grieco

Giuseppe Miolla

Hits: 234

Condividi subito la notizia