GIORNATA MONDIALE CONTRO L’AIDS DOMANI TEST SALIVARI RAPIDI ANONIMI E GRATUITI IN PIAZZA UMBERTO E PIAZZA DEL FERRARESE

Condividi subito la notizia

Domani, giovedì 1 dicembre, in occasione della giornata mondiale contro l’Aids, sono previste una serie di iniziative per sensibilizzare la cittadinanza e prevenire i comportamenti a rischio.

La città di Bari ha infatti firmato lo scorso 28 novembre la Convenzione di Parigi del 2014 diventando membro delle “Fast-track cities”, una rete globale di oltre 300 città che in tutto il mondo hanno già sottoscritto il documento impegnandosi a porre fine all’Aids e ad altre malattie, come malaria e tubercolosi, entro il 2030.

Gli obiettivi delle città che aderiscono alla rete, da realizzarsi entro il 2030, sono “95- 95-95”: il 95% di persone con HIV che conosce il proprio stato, il 95% delle persone che conosce il proprio stato ed è in terapia antiretrovirale, il 95% delle persone in terapia che raggiunge la soppressione virale.

Nell’ambito dell’impegno sottoscritto, si terrà domani l’evento “Open Test Bari 2022” che prevede alle ore 15.00, nell’Aula Magna del Policlinico di Bari, l’incontro dal titolo “Infezione da HIV, una pandemia cronica: dai nuovi scenari epidemiologici e terapeutici al coinvolgimento chiave delle comunità”, mentre dalle ore 18.30 a mezzanotte, in piazza del Ferrarese, test salivari HIV-HCV gratuiti con il supporto di medici della Clinica Universitaria Malattie Infettive e Tropicali e dei volontari di Medici con l’Africa Cuamm Bari.

Parallelamente proseguono le attività di sensibilizzazione e prevenzione dei comportamenti a rischio promosse dalla rete cittadina del welfare. Grazie all’impegno dell’Unità di Strada “Care for People” e del Centro polifunzionale per il contrasto alla povertà estrema “Area 51”, servizi finanziati dall’assessorato comunale al Welfare e gestiti dalla cooperativa sociale C.A.P.S., domani, dalle ore 18.30 alle 21, in piazza Umberto, a bordo del camper dell’Unità di Strada, sarà possibile sottoporsi, in modo gratuito ed anonimo, al test HIV salivare a risposta rapida e test HCV, con counselling pre e post test.

L’iniziativa è realizzata con la collaborazione dei counselors volontari dell’associazione CAMA LILA di Bari e con il contributo di Fondazione Puglia, impegnati nell’ambito del progetto denominato “Sportello test rapido – interventi per favorire la diagnosi tempestiva dell’infezione da HIV”.

Prima di effettuare lo screening si raccomanda di astenersi dal bere, fumare e mangiare per almeno 30 minuti; l’esito del test verrà consegnato 20 minuti dopo la sua somministrazione. Se il test risulterà reattivo (ovvero preliminarmente positivo), verrà favorito l’accesso ad un centro specializzato per poter eseguire un test di conferma convenzionale ed essere inseriti in un programma di cura.

L’iniziativa è rivolta alla cittadinanza. Per ulteriori info unitadistrada@coopcaps.it e area51@coopcaps.it.

“Continua il nostro impegno per la prevenzione e per la promozione di presidi e azioni socio-sanitarie di prossimità che permettano alle persone più vulnerabili, con e senza dimora, ma anche a tanti giovani di avvicinarsi senza paura di giudizio e discriminazione ai servizi e sottoporsi ai test gratuiti di controllo – dichiara l’assessora al Welfare Francesca Bottalico -. L’infezione risulta più diffusa tra i maschi, nella fascia di età 30-39 anni ed è attribuibile per oltre l’80% dei casi a rapporti sessuali non protetti. Ancora in troppi (63%) scoprono l’infezione quando questa è in fase avanzata. In occasione della giornata mondiale contro l’AIDS abbiamo previsto momenti straordinari e aggiuntivi di somministrazione test e controlli oltre alle attività che normalmente realizzano il polo socio-sanitario di prossimità e le unità di strada finanziate dall’assessorato al Welfare. Un lavoro sociale, socio-sanitario e culturale portato avanti costantemente da equipe professionali di educatori, mediatori e medici in rete con associazioni del territorio e presidi ospedalieri, che sento di ringraziare per la tenacia e l’impegno profusi. Il nostro auspicio è che si continui a investire nella ricerca, affinché in ogni luogo del mondo si possa sconfiggere definitivamente questa piaga”.

Il Comune di Bari, infine, in occasione della Giornata mondiale dell’Aids, illuminerà la fontana monumentale di piazza Moro di rosso su richiesta dell’associazione Cama (Centro Assistenza Malati Aids) e della Lila (Lega Italiana per la lotta contro l’Aids) di Bari.

Hits: 0

Condividi subito la notizia