Confcommercio: Angelo Lovallo nuovo Presidente provinciale Potenza

Condividi subito la notizia

Confcommercio: Angelo Lovallo nuovo Presidente provinciale Potenza

Angelo Lovallo, 61 anni, è il nuovo Presidente provinciale di Potenza di Confcommercio Imprese per l’Italia Potenza, eletto per acclamazione. Lovallo – da  circa 15 anni ricopre la carica di Presidente FNAARC ( Federazione Nazionale Agenti e Rappresentanti di Commercio ), componente del Direttivo Nazionale; da circa 10 anni, ha l’incarico di Vice Presidente Vicario Confcommercio Potenza – subentra a Fausto De Mare, componente della Giunta della Camera di Commercio Basilicata ed eletto componente della nuova Giunta Confcommercio, con incarico e compiti nei rapporti politico-istituzionali. Sono stati inoltre eletti il Consiglio Direttivo (28 componenti), gli altri organi sociali, la Giunta di cui Michele Tropiano vicepresidente. Il “passaggio di consegne” è avvenuto nel corso dell’Assemblea per il rinnovo delle cariche sociali della associazione nel corso della quale è stato espresso il riconoscimento a De Mare per l’intensa e proficua attività svolta nell’ultimo decennio alla guida di Confcommercio e nella giunta della Camera Commercio Basilicata  e per  la delicata fase di avvio del piano di  riorganizzazione che ha consentito la riapertura funzionale della sede provinciale di Potenza e contestualmente ha avviato una campagna straordinaria per accrescere gli iscritti. L’assemblea è stata preceduta, nello scorso mese di febbraio, da riunioni di Fnaarc, Federalberghi, Federmoda, Fipe e Federauto. Tra le iniziative svolte negli ultimi anni – ha ricordato Lovallo nella relazione che ha sintetizzato il documento programmatico approvato – è  stata riservata grande attenzione ai temi della “tutela” del negozio di vicinato con campagne periodiche e nel periodo di festività natalizie; della rigenerazione urbana dei centri storici con due edizioni a Potenza di “Moda e Sapori sotto le stelle a partire dall’evento 2017 e quello più recente 2022, con il sostegno della Camera di Commercio Basilicata;  sui temi fiscali con incontri sui territori, campagne di stampa e attraverso i media; azioni di protesta contro il caro-energia; attività di assistenza durante gli anni della pandemia; la ricostituzione di associazioni di categoria (Federmoda, Fipe, Federauto) da affiancare a Fnaarc e Federalberghi già costituite. Per Federalberghi l’assemblea di dicembre ha segnato la trasformazione da delegazione a federazione provinciale.

Obiettivo centrale del programma: dare “voce”, rappresentanza, piena dignità e centralità al terziario, alle pmi e ai lavoratori autonomi che messi insieme rappresentano l’ossatura dell’economia e dell’occupazione in Basilicata (e non solo). La “mission principale” – ha detto Lovallo – è far diventare la sede Confcommercio la “casa degli associati” ai quali si intende garantire servizi di assistenza e di consulenza “ mettendosi in ascolto “ delle esigenze territoriali. I cambiamenti politico-istituzionali e le trasformazioni in atto sia sociali che economiche, le pesanti crisi, da quella pandemica ai costi energetici ed aziendali al calo dei consumi – ha aggiunto il neo Presidente – non possono che trovarci in prima linea a cercare di porre degli argini ad uno dei maggiori problemi della nostra Regione: la rigenerazione urbana dei centri storici, la desertificazione commerciale e lo spopolamento. Lovallo ha ricordato il protocollo di intesa per la rigenerazione urbana del centro storico di Potenza già sottoscritto da Confcommercio e Cciiaa Basilicata e da tempo all’attenzione del Comune di Potenza e della Regione (Dipartimento Sviluppo Economico).

Nella Giunta sono stati eletti oltre Lovallo, Tropiano e De Mare, Rocco Luigi Marsico direttore regionale di Enasco 50&Più, Sara Grieco componente ASSET –Cciiaa, Rosa Solimeno componente Consiglio Cciiaa e delegata cittadina Potenza, Antonio Sorrentino (Federmoda), Arturo Giglio (Centro Studi-ufficio stampa), Giuseppe Cassino (Federauto), Nicola Pessolano. 

3 allegati • Scansione eseguita da Gmail

Hits: 380

Condividi subito la notizia