ASSOCIAZIONE ITALIANA ORTOTTISTI A POTENZA PER PARLARE DI SCREENING

Condividi subito la notizia

Il corso itinerante, alla sua seconda edizione, che l’Associazione italiana Ortottisti in Oftamologia (Aiorao) ha avviato per coinvolgere i professionisti sanitari nella promozione e studio degli screening ortottici in età neonatale e prima infanzia ha fatto tappa anche a Potenza sabato 4 marzo.

Nella sede dell’Ordine dei Tsrm Pstrp di Potenza e Matera, in via della Tecnica del capoluogo di regione, le relazioni all’attenzione dei partecipanti hanno spiegato la peculiarità del lavoro degli ortottisti e la loro importanza nell’ambito della prevenzione. 

Ad introdurre l’incontro la presidente dell’Ordine dei Tsrm Pstrp di Potenza e Matera, la dott.ssa Arcangela Lovaglio che ha sottolineato di essere onorata per aver ospitato in Basilicata una delle tappe del corso itinerante dell’Aiorao ricordando “l’importanza del confronto e del dialogo tra le diverse professioni che il nostro ordine comprende. Incontri come questo -ha continuato- ci aiutano a conoscere meglio i diversi ruoli all’interno del percorso di assistenza ai nostri pazienti a cui serve il massimo impegno da parte di tutti noi ed anche la massima collaborazione in équipe affinché ogni specifica professionalità possa concorrere alla miglior cura possibile per il cittadino”.

A relazionare sul tema la presidente dell’Aiorao, associazione che si occupa dell’attività formativa e scientifica, la dott.ssa Carla Blengio, la vicepresidente Aiorao, la dott.ssa Flora Mondelli, la presidente d’albo nazionale degli ortottisti, la dott.ssa Lucia Intruglio, introdotte dalla presidente della commissione d’albo ortottisti dell’Ordine dei Tsrm Pstrp di Potenza e Matera la dott.ssa Antonietta Donata Zasa. Tra i relatori della giornata il dott. Antonio Potenza, ortottista dell’Azienda Ospedaliera San Carlo del capoluogo di regione.

“La nostra attenzione -ha spiegato la dott.ssa Zasa- si è concentrata sullo sviluppo della visione nei bambini che è estremamente importante. L’atto visivo e la sua valutazione comprendono molteplici aspetti legati allo sviluppo dell’occhio, del sistema nervoso centrale e del comportamento. La vista per un  bambino rappresenta la più importante fonte di informazione circa il mondo esterno ed è di vitale importanza per il suo sviluppo ed il ruolo degli ortottici in questo è fondamentale”.  

Addetto stampa

Carla Zita

tel. 347.1564045

Hits: 16

Condividi subito la notizia