ORIENTAMENTO PER LA FORMAZIONE ED IL LAVORO LA REGIONE FINANZIA PROGETTO DELLA PROVINCIA DI TARANTO

Condividi subito la notizia

Nell’ambito della misura “Punti Cardinali”, la Sezione Politiche e Mercato del Lavoro ha riconosciuto all’Ente di via Anfiteatro un contributo di 91mila euro. Adottato lo stesso provvedimento anche a favore di altri sette Comuni del Tarantino

Figura anche quello presentato dalla Provincia di Taranto fra gli 89 progetti ammessi a finanziamento dalla Regione Puglia nell’ambito della misura denominata “Punti Cardinali: punti di orientamento per la formazione e il lavoro”. Una misura attraverso la quale si vogliono promuovere modelli d’intervento innovativi e finalizzati ad ottimizzare le diverse attività rientranti nel processo formativo della persona, che tramite questa iniziativa viene seguita e supportata nel percorso che dovrà portarla a prendere decisioni sulla propria vita personale e professionale.

Il contributo assegnato all’Ente presieduto da Rinaldo Melucci per il progetto “R.J.O. -Rete Jonica di orientamento” è stato il massimo previsto dall’avviso pubblico per la selezione delle proposte progettuali: 91mila euro, che saranno erogati in due fasi temporali distinte.

L’obiettivo del progetto– ha dichiarato il presidente Melucci– è quello di creare servizi in grado di sostenere l’aumento dell’occupazione facilitando l’incontro fra la domanda e l’offerta di formazione e, successivamente, tra domanda e offerta di lavoro. In un contesto complesso come quello odierno, chi desidera iniziare a costruire la propria vita professionale ha bisogno di informazioni che possano consentire di orientare le proprie scelte optando per percorsi che si rivelino coerenti con le aspettative personali e con le esigenze del mercato lavorativo. Mettendo al centro la persona con le sue specificità, il nostro progetto intende non solo proporre politiche attive per l’inclusione sociale, ma anche perseguire tre precise finalità: accompagnare i ragazzi ed i giovani nelle fasi della scelta scolastica e universitaria e nella preparazione all’ingresso nel mondo del lavoro; incrementare ed orientare le competenze dei giovani disoccupati aiutandoli a scoprire nuove opportunità lavorative; aggiornare ed adattare le competenze professionali di occupati che puntano a mansioni differenti o cercano nuovi impieghi.” 

Firmata dal dirigente della Sezione Politiche e Mercato del Lavoro, Dipartimento Politiche del Lavoro, Istruzione, Formazione della Regione Puglia, la determina riserva buone notizie anche per sette centri cittadini della Provincia ionica. Infatti, si sono visti riconoscere il contributo di 91mila euro i Comuni di Leporano (per il progetto “Una Bussola per il futuro”); di Martina Franca (per il progetto “Bussola Martina- Orientamento e formazione per lavorare a Martina Franca”); di Statte (per il progetto “Statte Ti Orienta”); di San Marzano di San Giuseppe (per il progetto “OrientALAvoro”); di Mottola (per il progetto PAL.MO:”); di Carosino (per il progetto “Una Bussola per il futuro”); infine, di San Giorgio Jonico (per il progetto “Futuro e Lavoro”). 

Hits: 30

Condividi subito la notizia