Protocollo d’Intesa tra Comune di Gravina in Puglia e  l’Università di Foggia –   Dipartimento di Studi Umanistici, Lettere, Beni Culturali, Scienze della Formazione

Condividi subito la notizia

Nei giorni scorsi, presso il Palazzo di Città, è stato sottoscritto il Protocollo d’Intesa tra Comune di Gravina in Puglia e Dipartimento di Studi Umanistici, Lettere, Beni Culturali, Scienze della Formazione, dell’Università di Foggia.

Con questo importante documento, Comune e Università si impegnano a collaborare per il raggiungimento di obiettivi strategici comuni in ambito culturale.

L’Università si impegna a realizzare attività di ricerca, studio e formazione per promuovere e favorire iniziative scientifiche, specifiche ricerche e attività di ricerca nel territorio comunale, con eventuale disponibilità di supporto finanziario e logistico da parte del Comune.

L’obiettivo è quello di approfondire la conoscenza del patrimonio culturale, storico artistico, architettonico e in particolare archeologico del territorio, a partire dalla realizzazione della Carta Archeologica strumento essenziale per la tutela e la sua valorizzazione del patrimonio archeologico, oltre che alla ricostruzione del percorso della via Appia.

Dunque, il tema della Via Appia resta al centro dell’agenda politica dell’Amministrazione Comunale che avvia un percorso virtuoso con il mondo accademico.  

Quindi si avvia un percorso di cooperazione, attraverso la messa a disposizione di risorse umane, tecniche, strumentali e finanziarie legate all’attuazione di un progetto generale riguardante di studio, la conoscenza e la valorizzazione del patrimonio archeologico ricadente o custodito nel territorio comunale allo scopo di farlo conoscere al pubblico e alla comunità scientifica nazionale e internazionale. 

Dichiarazione del Sindaco di Gravina in Puglia Dott. Fedele Lagreca

La firma di questo protocollo rappresenta ancora una volta, un passo importante nella creazione di sinergie tra enti, che mirano a favorire lo sviluppo del territorio gravinese. 

Sono convinto che solo lavorando insieme, uscendo dall’isolamento in cui ci siamo ritrovati, possiamo raggiungere traguardi ambiziosi e garantire un futuro prospero alla nostra comunità.

A sostenere questo progetto ci aiuteranno anche i finanziamenti che arriveranno dal progetto “APPIA REGINA VIARUM –  Valorizzazione e messa a sistema del cammino lungo il tracciato romano” a cura del Ministero della Cultura, all’interno del quale Gravina c’è e farà la sua parte, con buona pace di colo che, in queste ultime settimane, stanno criticando la nostra azione amministrativa senza conoscere i fatti.

Andiamo avanti speditamente sul percorso avviato che ci consentirà di uscire dall’isolamento in cui questa città è stata relegata.

via appia radiolaser news matera potenza puglia basilicata

Hits: 18

Condividi subito la notizia