Pescopagano (PZ). Sorpreso alla guida con 100 grammi di hashish nascosti addosso.

Condividi subito la notizia

I Carabinieri della Stazione di Pescopagano hanno tratto in arresto in flagranza di reato un giovane del comprensorio, sul cui conto sono stati raccolti gravi elementi di responsabilità in ordine all’ipotesi di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Il risultato operativo è maturato nella serata di sabato scorso, 4 febbraio, allorquando i Carabinieri, mentre stavano conducendo un servizio di istituto predisposto per il contrasto dei reati nello specifico ambito, hanno notato transitare, in una zona periferica del paese, un’autovettura condotta da detta persona.

L’attenzione dei militari si è da subito indirizzata sulla condotta tenuta dal conducente che, alla loro vista, ha assunto un incedere alquanto incerto, motivo per cui gli operanti hanno deciso di fermare il veicolo e procedere ad un approfondito controllo al suo interno.

Il conducente ha subito palesato un atteggiamento nervoso, dimostrandosi particolarmente insofferente all’accertamento in essere.

Effettuata una prima sommaria ispezione sul posto, senza rinvenire nulla di anomalo ma fortemente insospettiti dall’atteggiamento del ragazzo, gli operanti lo hanno accompagnato in caserma per approfondire la perquisizione personale. Nell’effettuare la ricerca sul giovane i Carabinieri hanno rinvenuto addosso allo stesso e sequestrato un involucro, risultato essere un panetto di hashish del peso di ben 100 grammi. 

Al termine degli accertamenti, in considerazione del rilevante quantitativo di droga trasportato, il soggetto è stato arrestato e sottoposto al regime di detenzione domiciliare presso la propria abitazione.

A tal proposito è opportuno ribadire che a carico di quest’ultimo vale il principio di presunzione di innocenza dell’indagato fino all’eventuale condanna definitiva.

Hits: 34

Condividi subito la notizia