“IL GOVERNO TENGA ALTA L’ATTENZIONE  SU  TARANTO ED IL SUO TERRITORIO”                                                                           

Condividi subito la notizia

Ex Ilva, Transizione giusta, Giochi del Mediterraneo, Contratto Istituzionale di Sviluppo: quattro temi fondamentali per Taranto e per il suo territorio. Quattro temi sui quali c’è la consapevolezza di dover intervenire con urgenza e che devono continuare ad essere sottoposti al Governo centrale affinché mantenga sempre alta l’attenzione su una città che, in un periodo critico come quello attuale, ha solo bisogno di risposte e soluzioni. 

In estrema sintesi, è quanto emerso ieri mattina nel corso dell’incontro tenuto a Palazzo del Governo dal sindaco e presidente della Provincia di Taranto, Rinaldo Melucci, con i segretari generali locali di CGIL (Giovanni D’Arcangelo), CISL (Gianfranco Solazzo) e UIL (Pietro Pallini) proprio per fare il punto della situazione su tematiche dalle quali dipende il futuro di un’intera comunità.

Per il sindaco e presidente Melucci il tavolo di confronto con i rappresentanti delle confederazioni sindacali è stata l’occasione per ricordare, in ambito “ex ILVA”, non solo le sollecitazioni fatte al ministro delle Imprese e del Made in Italy Adolfo Urso per l’istituzione di una prima cabina di regia dell’accordo di programma, ma anche per evidenziare il forte rischio che vengano erose alcune risorse derivanti dal PNRR e dal “Just Transition Fund” che devono essere impiegate per Taranto. Ed è palese il timore che anche per altri fronti, come quello dei Giochi del Mediterraneo (per i quali è stato proposto il commissariamento) o come quello del CIS (per il quale da tempo non viene convocato un tavolo), possano registrarsi delle criticità che andrebbero ad incidere su prospettive occupazionali e sulla realizzazione di opere pubbliche.

Ascoltate le questioni sollevate dal sindaco e presidente Melucci, i rappresentanti delle sigle sindacali hanno manifestato la propria disponibilità a fare sistema per scongiurare il pericolo che l’intero territorio tarantino possa veder sfumare progetti e risorse. Un obiettivo che potrà esser raggiunto attraverso un continuo scambio di informazioni e la periodica convocazione di tavoli tematici.

Ormai la situazione – ha dichiarato il sindaco e presidente Melucci- ha raggiunto un livello di criticità non sostenibile. Continuare senza avere chiara la strategia che il Governo vuole seguire rende difficoltoso qualsiasi tipo di percorso. Ed è per questo che allo scopo di superare ogni tipo di problematica è necessario “fare squadra”, “fare sistema”, così come è indispensabile per noi amministratori sapere di poter contare sul supporto dei sindacati e degli stakeholder locali in quelle che sono partite che si devono assolutamente vincere. A tal fine stiamo anche lavorando alla stesura di un protocollo d’intesa per lo sviluppo del territorio facendo leva sull’innovazione e sulla qualità della progettazione.” 

Taranto 12 Aprile 2023

Hits: 299

Condividi subito la notizia