Cupparo (Fi): Potenza ha bisogno di progetti e risorse finanziarie specifiche per garantire il ruolo di città di servizi per tutti i cittadini lucani

Condividi subito la notizia

La città di Potenza ha bisogno di progetti e risorse finanziarie specifiche per garantire in maniera sempre più efficace il ruolo di città di servizi per tutti i cittadini lucani. Così Francesco Cupparo (Fi), già assessore regionale, in previsione dell’apertura del Centro Elettorale, domani 2 aprile, ore 17,30 a Potenza (piazza Cento Comuni, Parco Aurora). La scelta è ricaduta sulla piazza che ricorda come Potenza è il capoluogo di 100 Comuni a cui – aggiunge – assicurare diritti essenziali come la salute, l’istruzione dei propri figli, cultura, sport e lavoro.

Cupparo ricorda che da assessore alle Attività Produttive ha seguito l’iter dell’A.P. “sostegno al rilancio, allo sviluppo e all’innovazione delle attività produttive e delle professionalità con sede operativa nella città di Potenza”, per una spesa di circa 7,3 milioni di euro. Una misura che testimonia l’impegno rivolto a rilanciare le micro attività produttive, già duramente colpite dalla pandemia, su tutto il territorio regionale, con misure fondate sull’equità di investimenti, come dimostrano gli A.P. per quattro aree interne e gli A.P. specifici per le città di Potenza e di Matera, che hanno impegnato complessivamente circa 19 milioni di euro. Ho sempre pensato di assicurare continuità ai due momenti – resistenza e ripresa – e sono convinto che quando si lavora in collaborazione Regione-Comuni-imprenditori i risultati non possono mancare. Un obiettivo da perseguire inoltre è quello  di rilanciare il centro storico, nell’ambito della Strategia di Sviluppo Urbano della Città di Potenza, definita dall’ITI (Investimento territoriale Integrato).

Quanto alle azioni per promuovere le attività sportive, Cupparo evidenzia che in continuità al sostegno per “Potenza Città Europea dello Sport 2021”, è stata sostenuta la candidatura della tappa a Potenza del Giro d’Italia 2022 e già nel programma di spesa comunitaria 2020-2026 sono stati presentati progetti specifici di nuovi impianti sportivi, di ammodernamento ed adeguamento di quelli esistenti, incentivazione e promozione della pratica sportiva oltre che nel capoluogo di regione in tutti i comuni della regione. Di qui la proposta sostenuta nella scorsa legislatura di affrontare il problema dello stadio Viviani e la necessità di un nuovo stadio. Sarebbe davvero una grande sconfitta se la politica non riuscisse a risolvere questo problema.

cupparo,cittadini
news matera potenza cupparo (fi): potenza ha bisogno di progetti e risorse finanziarie specifiche per garantire il ruolo di città di servizi per tutti i cittadini lucani 1

Hits: 10

Condividi subito la notizia