CRACO PROTAGONISTA ALLA BIT DI MILANO

Condividi subito la notizia

È partito il countdown per la Borsa Internazionale del Turismo che prende il via a Milano aprendo la sua vetrina  a tutte le località che vi prendono parte.

Immancabile lo stand dedicato all’APT/Regione Basilicata che, nell’ambito della promozione territoriale, presenta  quest’anno la sua celebre “Città fantasma”, Craco in tutta la  sua incantevole potenzialità turistica.

La presentazione dal titolo:” Craco tra le Ghost Town più celebri d’italia”- progetti per un rilancio culturale innovativo e sostenibile si svolgerà il  12 Febbraio alle ore 17.30, presso l’area meeting dell’APT/Regione Basilicata, dedicando ampio spazio a progetti e visioni lungimiranti per la valorizzazione del  borgo.

 <<L’amministrazione Comunale,  con il supporto organizzativo di Tiziana Fedele – dichiarano il sindaco Vincenzo Lacopeta  e il vicesindaco Maria Antonietta Rinaldi –  ha l’ obiettivo di rilanciare e rafforzare il patrimonio culturale e turistico di Craco a livello internazionale attraverso azioni mirate, progetti, eventi e sistemi di fruizione innovative e sostenibili.

La partecipazione alla Borsa Internazionale del Turismo di concerto con l’APT e la Regione Basilicata, rappresenta, senza dubbio, un’ importante vetrina internazionale utile al  meraviglioso borgo per dargli nuova vita  conservandone  l’essenza peculiare di “città fantasma”. >>

La Basilicata, quindi , aggiunge alle sue meraviglie anche la sua “ghost town” che già ha catturato l’interesse di note produzioni cinematografiche internazionali e televisive, film, spot pubblicitari, capolavori e colossal della storia del cinema

L’iniziativa in fiera, alla quale prenderanno parte tra gli altri Vito Bardi, presidente della Regione Basilicata, Antonio Nicoletti direttore Atp Basilicata, Maria Antonietta Rinaldi, vice sindaco di Craco, Fabrizio Terenzio Gizzi – ricercatoreISPC-CNR, Potenza (progetto BEGIN), Emanuele Asprella dell’Ensemble Teatro Instabile  (progetto Passio Christi), sarà  anche l’occasione per comunicare  l’inaugurazione del Parco Museale Scenografico nonché la presentazione di due importanti progetti che vedono Craco protagonista.

“BEGIN”, un progetto internazionale che vanta la partecipazione di autorevoli partner accademici italiani (UNIBAS e ISPC  -CNR) e di due partner stranieri (Albania e Portogallo)  incentrato sulla valorizzazione dei paesi fantasmi che intende realizzare un Centro di Informazione, Documentazione ed Interpretazione sul fenomeno dell’abbandono nell’area mediterranea, in versione sia digitale sia fisica in luoghi simbolo di Craco.

La “Passio Christi”, ideato dall’Ensemble Teatro Instabile, per valorizzare il patrimonio intangibile di Craco attraverso la testimonianza e il racconto dei luoghi e delle storie di uomini e donne  che di questi luoghi sono eredità e perpetuazione, e per accogliere i visitatori in un viaggio profondo, condiviso ed emozionante.

 Craco torna quindi ad essere protagonista della nostra Basilicata rilanciandosi nel mercato turistico e aprendosi nuove strade e opportunità.

Hits: 34

Condividi subito la notizia