BARI. OSTENSIONE E BENEDIZIONE DELLA “ASCENSIONE DELLA SANTA MARTIRE” PRESSO LA CAPPELLA DEL COMANDO LEGIONE CARABINIERI PUGLIA. 

Condividi subito la notizia

Si è svolta questa mattina, presso la Cappella del Caserma dei Carabinieri “Bergia” ubicata sul Lungomare Nazario Sauro di Bari la celebrazione solenne in occasione dell’ostensione e della benedizione di una pala d’altare raffigurante l’“Ascensione della Santa Martire”, officiata dall’Ordinario Militare per l’Italia, S.E. Mons. Santo MARCIANÒ.

All’evento, oltre al Generale di Divisione Stefano SPAGNOL, Comandante della Legione Carabinieri “Puglia, hanno preso parte il Prefetto di Bari, Antonella BELLOMO, l’Arch. Giovanna CACUDI, Soprintendente Belle Arti Città Metropolitana di Bari, nonché il Questore di Bari, dott. Giovanni SIGNER. Alla celebrazione hanno assistito anche i Comandanti Provinciali di tutta la Regione, una vasta rappresentanza di Carabinieri in servizio e dell’Associazione Nazionale Carabinieri.

A margine della funzione religiosa, S.E. Mons. Santo MARCIANÒ  ha benedetto la scultura in pietra di Apricena, donata da tutti i Carabinieri della Regione Puglia, ritraente l’itinerario spirituale della Via Crucis, nonché la pala di altare raffigurante “l’Ascensione della Santa Martire” che l’Agenzia Nazionale dei Beni Sequestrati e Confiscati alla Criminalità Organizzata ha concesso al Comando Legione Carabinieri “ Puglia”, che la custodirà all’interno della piccola Cappella.

Si tratta di un’opera in olio su tela, risalente al 1734, alta circa 2,20 metri e larga 1,30 metri, raffigurante, appunto, l’assunzione della Madonna. Il capolavoro fu realizzato da un autore ignoto e venne sequestrata nel corso di un’operazione condotta dai Carabinieri del Comando Tutela Patrimonio Culturale negli anni ’90.

Hits: 12

Condividi subito la notizia