Il turismo sartoriale di Angelo Inglese nel metaverso: report e foto dell’evento G. Inglese Metaverse

Condividi subito la notizia

Si è tenuto il 22 dicembre alle 18.30 presso il teatro Alcanicés l’atteso lancio ufficiale del G. Inglese Metaverse, una piattaforma digitale di tipo metaverso ideata dal noto stilista pugliese Angelo Inglese. L’innovativa piattaforma conferisce una ulteriore dimensione virtuale alla sua storica bottega che da sempre è connubio di innovazione, talento e territorio.

Per questo motivo Angelo Inglese, che con la sua lungimiranza ha da sempre reso la sua passione e creatività una delle eccellenze dello stile made in Italy portando il marchio G. Inglese sui palcoscenici più importanti, ha deciso di non lasciarsi sfuggire l’occasione di creare il proprio metaverso, il G. Inglese Metaverse, una piattaforma per una nuova shopping experience dove tramite avatar è possibile conoscersi, scoprire Ginosa e il suo centro storico,  le peculiarità enogastronomiche del territorio e l’arte sartoriale made in Ginosa.

Guidati da avatar si va quindi alla scoperta dei capi di abbigliamento collegati al relativo shop online e tramite azioni sostenibili si può interagire con il digital twin della macchina da cucire per creare insieme un tessuto corale simbolo di una sostenibilità collaborativa.

Angelo Inglese soddisfatto afferma: “È con immensa gioia che la nostra bottega e la città di Ginosa inaugura il suo metaverso. Comprendiamo appieno l’importanza di preservare le radici della tradizione, ma riconosciamo altresì la necessità di essere al passo con i tempi. Il G. Inglese Metaverse ci offre l’opportunità di conciliare entrambi gli aspetti: narrare la nostra passione per la sartoria e il nostro territorio attraverso una piattaforma innovativa e digitale, capace di catturare l’attenzione di un pubblico più ampio e orientato alla tecnologia.”

Notevolmente soddisfatto anche il sindaco di Ginosa Vito Parisi che vede questa grande opportunità di presentare Ginosa ed il suo patrimonio archeologico tramite il metaverso nel palcoscenico internazionale vocato ad un target intergenerazionale.

Al termine dell’evento, tutti i partecipanti hanno ricevuto in omaggio la cartolina GInglese contenente un codice personale per poter accedere al G. Inglese Metaverse, creare il proprio avatar virtuale e visitare Ginosa e la bottega digitale sartoriale. L’ambiente metaverso è inoltre collegato al Realverso, metaverso della sostenibilità della società materana iinformatica, vincitore del premio nazionale di Unioncamere Top of the PID 2023, e consente di mettere in rete Ginosa con gli altri comuni del territorio lucano e siciliano presenti.

Link al video di presentazione:

Hits: 20

Condividi subito la notizia