Incontro istituzionale tra la Direttora del Dipartimento Sviluppo Economico della Regione Puglia Gianna Elisa Berlingerio e Comune di Gravina in Puglia

Condividi subito la notizia

Nella giornata di ieri, si è svolto un presso il Palazzo di Città di Gravina tra Amministrazione Comunale, dipendenti comunali e incontro la Dott.ssa Gianna Elisa Berlingerio, Direttora del Dipartimento Sviluppo Economico della Regione Puglia.

Il Dipartimento Sviluppo Economico si occupa degli aiuti alle imprese per gli investimenti materiali, la ricerca e lo sviluppo, internazionalizzazione (inclusa la cooperazione territoriale Interreg) e l’innovazione di processo e di prodotto. Tra le mansioni del Dipartimento anche le politiche energetiche e le politiche giovanili.

Un confronto che ha messo al centro delle attenzioni lo sviluppo del territorio rispetto alle linee programmatiche della Regione Puglia.

Al centro del dibattito non solo la transizione energetica con la realizzazione di Comunità energetiche, ma anche il ricorso all’idrogeno liquido, considerato da molti, non ultima la Commissione europea, come una soluzione importante per accompagnare la transizione energetica.

Si è anche parlato di infrastrutture ed il ruolo chiave che esse hanno per lo sviluppo economico del tessuto imprenditoriale locale.

Su questo tema la Dott.ssa Berlingerio  ha accolto positivamente la proposta del Sindaco Fedele Lagreca di tenere un incontro pubblico il prossimo 21 gennaio, alla presenza del tessuto imprenditoriale gravinese per discutere insieme su prospettive di sviluppo.

Si è anche parlato di Fiera San Giorgio, l’obiettivo è quello di lavorare a rendere questo tradizionale appuntamento  una “Fiera del Mediterraneo”, aprendo le porte a progettualità che vedano il coinvolgimento dei comuni del Parco dell’Alta Murgia e di paesi stranieri che, come la Puglia, si affacciano sul Mar Mediterraneo.

Dall’incontro è emersa la volontà di rafforzare il dialogo tra la nostra città e la Regione Puglia, con un impegno comune a individuare le forme più opportune per connettere ulteriormente i percorsi da seguire per ridare a questo territorio la centralità che merita. 

Hits: 16

Condividi subito la notizia