Amabili Confini 2024: giovedì 13 giugno con la scrittrice Lisa Ginzburg

Condividi subito la notizia

Sarà il rione Lanera a segnare la penultima tappa della rassegna culturale Amabili Confini e a dare il benvenuto a Lisa Ginzburg, protagonista dell’incontro di giovedì 13 giugno, alle 18:30, in via della Quercia (di fronte al Pink Blue Bar). In caso di maltempo, l’evento si terrànell’aula magna del Campus Universitario di MateraSabrina Charis Dragone, componente dell’associazione Amabili Confini, introdurrà l’incontro, la cui prima parte sarà riservata ai racconti scelti tra quelli giunti dalla macroarea A (Lanera, rione Pini, Giustino Fortunato, Cappuccini, Agna). Seguirà, nella seconda parte, la presentazione del romanzo Una piuma nascosta di Lisa Ginzburg, pubblicato nel 2023 da Rizzoli. Dialogheranno con l’autrice Rita Montinaro (associazione Amabili Confini) e Michela Gargano (Book Club Matera). Le letture saranno a cura di Anna Onorati.

Nata a Roma nel 1966, Lisa Ginzburg ha studiato alla Normale di Pisa e si è specializzata in mistica francese del Seicento. È stata direttrice di cultura della Unione Latina. Tra i suoi libri: Desiderava la bufera (Feltrinelli, 2002), Colpi d’ala (Feltrinelli, 2006), Per amore (Marsilio, 2016), Buongiorno mezzanotte, torno a casa (Italosvevo Edizioni, 2018), Pura invenzione. Dodici variazioni su Frankenstein di Mary Shelley (Marsilio, 2018), Cara pace (Ponte alle grazie 2020), Jeanne Moreau. La luce del rigore (Giulio Perrone 2021), Cercavo un’immensità. Vita di Clarice Lispector (rueBallu Edizioni, 2022). Collabora con Avvenire, Gazzetta del Mezzogiorno, Il Foglio e Nazione indiana.

Una piuma nascosta. Un ragazzino magro e spettinato, l’aria imbronciata, occhi blu scuro, attenti. Una bambina dalle trecce biondissime, la vocetta acuta. Tan e Rosa hanno undici anni quando si incontrano per la prima volta alla Quercetana. In quel posto incantevole nella campagna toscana, lui è il figlio adottivo dei proprietari, lei la figlia dei custodi. Tan, arrivato dalla Moldavia, per difendersi da ricordi di cui porta i segni usa rabbia e violenza. Solo Rosa ha accesso al suo regno, e insieme, tra giochi ed enigmi, costruiscono un’intimità preziosa. Lei è l’unica in grado di capirlo, e proteggerlo: loro due, complici. Ma un giorno arriva il momento di separarsi. Anni dopo, Rosa è un’affermata chirurga oftalmica e nella sua vita non c’è spazio per nient’altro, tantomeno per l’amore. Tan ha provato varie strade e girato per il mondo, in cerca di sé, della sua storia sradicata. Incontrarsi di nuovo alla Quercetana a ferragosto è una magia, gli sguardi scintillano. Con una leggerezza incandescente al cui richiamo è impossibile non rispondere, ecco il passato ripresentarsi sotto nuove spoglie. La felicità e la sorpresa sconvolgente di un incontro tutto nuovo, prima di dover decidere se rimanere o andare. Lisa Ginzburg, in questa storia luminosa sul tempo e le stagioni della vita, con una scrittura capace di emozionare ci racconta due famiglie, due amici, due amanti, e i loro chiaroscuri. Con Rosa e Tan torneremo a casa, a quei luoghi dell’anima dove la memoria riaffiora insieme ai suoi demoni e alle sue dolcezze. Dove ogni incontro segna per sempre, per non essere dimenticato mai.

Amabili Confini si concluderà il 20 giugno con il fuori programma “Amabili Confini Off”, che ospiterà lo scrittore Marco Malvaldi. Il programma completo è online sul sito web di Amabili Confini, mentre le registrazioni delle dirette saranno disponibili sulla pagina facebook dell’associazione e sul canale Youtube. 

amabili confini
news matera potenza amabili confini 2024: giovedì 13 giugno con la scrittrice lisa ginzburg 1
amabili confini
news matera potenza amabili confini 2024: giovedì 13 giugno con la scrittrice lisa ginzburg 2

Hits: 21

Condividi subito la notizia