Pertusillo: a Natale c’era già una estesa anomalia, probabile inquinamento da idrocarburi più intenso del 2017

Condividi subito la notizia

PertusilloVal d’Agri

La scheda allegata, frutto della nostra attività di ricerca e scoperta, ruota intorno ai dati satellitari elaborati a seguito dell’attività di fotointerpretazione. I software impiegati per l’analisi sono: Envi 5.6.2., SNAP, QGIS 3.24.3. La situazione al 25 dicembre sembra denotare una presenza di idrocarburi maggiore dello sversamento del 2017, concomitante alla fioritura algale dell’epoca. Da questo fenomeno sono gemmate ad oggi tre pubblicazioni scientifiche che hanno confermato dal 2021 in poi quanto da noi segnalato nel 2017 fosse vero. All’epoca le autorità negarono, senza neanche analisi pronte, la presenza di idrocarburi, separando in maniera errata la fioritura algale (che noi di Cova Contro documentammo per primi) dallo sversamento petrolifero, attestato in più punti e periodi. Arpab all’epoca negò ogni problema, però a pochi mesi di distanza anche loro rilevarono idrocarburi senza mai definire fonte e tipologia degli stessi. Le fioriture algali possono essere indotte dalla componente azotata degli idrocarburi, ed essere così una sorta di sintomo dell’esposizione dell’invaso a determinate contaminazioni, come studiato ampiamente in ambito metagenomico ove i batteri presenti sono delle cartine di tornasole di esposizione a determinati inquinanti.

L’anomalia proviene sempre dal margine ovest dell’invaso, ossia dalle sponde di Grumento/innesto Agri. A tal proposito interessante notare come sia quello il versante maggiormente petrolizzato, ed interessato da diverse infrastrutture petrolifere che proprio in quell’area, cluster Monte Alpi, ha dato in passato problemi di dispersione, accumulo asfalteni etc nella rete di oleodotti (Spartaco in merito – qui). Inoltre l’invaso avrebbe subito una manovra di svuotamento proprio i primi giorni di dicembre, tutte variabili che in questa situazione andrebbero approfondite con appositi tavoli tecnici. Cova Contro si è messa a disposizione delle autorità per offrire tutte le nostre risorse per identificare la causa dell’anomalia e prevenirla in futuro.

masseria crisci immagine del 28 dicembre 2022 ore 13.15
destra punto ingresso agri, ore 12.10 del 28 dicembre
punto innesto agri ore 12:11 del 28 dicembre

Immagini del 29 dicembre ore 11:47

News Matera Potenza Pertusillo: a Natale c’era già una estesa anomalia, probabile inquinamento da idrocarburi più intenso del 2017 1
foto del 27 dicembre
News Matera Potenza Pertusillo: a Natale c’era già una estesa anomalia, probabile inquinamento da idrocarburi più intenso del 2017 2
News Matera Potenza Pertusillo: a Natale c’era già una estesa anomalia, probabile inquinamento da idrocarburi più intenso del 2017 3

Associazione Cova Contro

Hits: 5

Condividi subito la notizia