MERRA CERTEZZE PER OPERE E IMPRESE CON AGGIORNAMENTO DEL PREZZARIO REGIONALE.

Condividi subito la notizia

Abbiamo operato con ogni tempestività consentita per approvare l’aggiornamento infrannuale del prezzario, allo scopo di stabilizzare la situazione degli appalti pubblici e dare maggiori certezze agli operatori del settore e a tutto il mondo imprenditoriale”. Lo ha dichiarato l’Assessore alle Infrastrutture Donatella Merra dopo la seduta di Giunta Regionale odierna nella quale è stato approvato il documento di revisione e adeguamento della “Tariffa Unificata di Riferimento dei Prezzi per L’esecuzione di Opere Pubbliche 2022. Aggiornamento infrannuale”.

“Nel contesto di persistenza delle criticità legate agli straordinari incrementi dei costi delle materie prime, dei carburanti e dei prodotti energetici, e in attesa di definitive indicazioni nazionali – ha proseguito l’Assessore Merra – con il nuovo prezzario, abbiamo inteso agire celermente per allineare le aspettative degli operatori del settore e di tutto il mondo imprenditoriale agli interessi pubblici circa la qualità degli interventi, la sicurezza nei cantieri e la congruità del costo delle opere, dando riscontro alle recentissime disposizioni normative di legge”.

“Grazie all’analisi dei dati e alla elaborazione delle informazioni da parte dal Gruppo di Lavoro tecnico regionale, affidato al coordinamento del Dirigente dell’Ufficio regionale Edilizia e costituito da rappresentanti degli Enti Territoriali interessati, abbiamo potuto procedere con razionalità e con cognizione di causa, nonostante i tempi ristretti per svolgere una più puntuale rilevazione dei prezzi. In ogni caso, siamo certi di aver ottenuto una necessaria compensazione dei prezzi rispetto ai rincari per scongiurare il blocco delle opere o gli eccessivi ritardi sui tempi di realizzazione delle stesse: si è introdotto infatti un ulteriore incremento di circa il 14% in aggiunta all’incremento già previsto nella versione di marzo e variabile tra il 9 e il 15% in base alle tipologie di materiale.

Il contributo degli stakeholder e di tutti gli altri attori coinvolti nel processo decisionale – ha concluso l’Assessore Merra – è stato essenziale per raggiungere questo importante risultato. Il dialogo costante tra l’Amministrazione pubblica e le categorie dei settori produttivi è garanzia di adeguatezza ed efficacia delle scelte adottate, soprattutto in una fase di fluttuazioni economiche imprevedibili che determinano, tra l’altro, pericolose speculazioni”.

Condividi subito la notizia

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*