Presentati le novità del nuovo Regolamento Dehor con relativi benefici

Condividi subito la notizia

Sono stati presentati oggi in conferenza stampa, dall’assessore alle Attività produttive Massimo Vitali e dalla presidente della commissione Attività produttive la consigliera comunale Anna Lucia Portolano, i benefici per le attività commerciali che hanno fatto o faranno richiesta di concessione per occupazione del suolo pubblico con dehor, derivanti dalla combinazione delle agevolazioni del nuovo Regolamento Dehor approvato in Consiglio comunale lo scorso 18 maggio e del regolamento Canone unico.

 
Gli esercenti che hanno già in corso di validità un’autorizzazione OSP con dehor, rilasciata nel 2021 o nei primi 6 mesi del 2022, potranno fare richiesta, attraverso una procedura semplificata di ampliamento del periodo di validità, usufruendo dei vantaggi della tariffazione delle concessioni pluriennali. Il modulo “Richiesta di ampliamento periodo di validità Aut. OSP con dehor” è scaricabile dal sito del Comune di Brindisi, nella sezione “Modulistica” alla voce “Attività Produttive – Dehor”, di seguito il link diretto: https://bit.ly/3Rawjv2.

Inoltre nel modulo di richiesta, per le concessioni pluriennali, è possibile specificare l’effettivo arco temporale di utilizzo del dehor ai fini dell’applicazione delle tariffe TARI. Anche questa possibilità permette un notevole risparmio economico. 


Il periodo di validità della concessione ora potrà essere richiesto o ampliato per: 366 giorni, 2 anni o 3 anni. Per le concessioni temporanee (al di sotto dei 365 giorni) la tariffa è quotidiana per un valore di 1,20 euro al metro quadro, abbattibile del 30% se la richiesta supera la durata di un mese. Per le concessioni permanenti la tariffa è di 50 euro al metro quadrato annue nel centro cittadino, abbattibile del 50%. Ulteriori riduzioni sono previste per i quartieri al di fuori del centro.

“Era una precisa volontà dell’amministrazione comunale quella di trarre vantaggio dalle agevolazioni del Canone unico per redigere un nuovo regolamento Dehor che desse risposte ai commercianti venendo incontro alle difficoltà emerse dal periodo pandemico – dichiara l’assessore Vitali -. Crediamo di esserci riusciti, visti i riscontri positivi delle associazioni di categoria che ci hanno affiancati in questi mesi di lavoro intenso. Ringrazio la struttura comunale, gli ordini professionali, le associazioni di categoria, la presidente della commissione Attività produttive e tutti quelli che hanno contribuito a far sì che tutto ciò venisse realizzato. Sono convinto che queste nuove disposizioni agevolate intercetteranno anche gli esercenti presenti nelle periferie, che spesso non hanno provveduto a mettersi in regola. Inoltre voglio sottolineare che gli esercenti che volessero chiedere una concessione annuale, non sono obbligati ad utilizzare il dehor per l’anno intero ma per i mesi che riterranno utili per la loro attività”.

“Il tanto atteso nuovo regolamento dehor, entrato nel pieno della applicabilità, alla luce della combinazione del vigente canone unico patrimoniale, avrà maggiore possibilità di attuazione per via delle semplificazioni, degli snellimenti e, non ultimo, grazie all’appetibilità delle tariffe che abbiamo illustrato in conferenza stampa – dichiara la consigliera comunale Anna Lucia Portolano -. Con una visione di insieme su vantaggi e ricadute per il settore food &beverage, auspichiamo una tendenza ad una maggiore regolarità, decoro ed attrattività per la nostra città, anche in un’ottica di destagionalizzazione. Estremamente soddisfatti delle sinergie tra il servizio attività produttive ed il settore tributi e tra amministrazione ed associazioni di categoria, grazie al lavoro dell’assessore Vitali”.

  • Radio Laser - conferenza stampa regolamento dehor 01 - news matera potenza puglia basilicata
  • Radio Laser - conferenza stampa regolamento dehor 02 - news matera potenza puglia basilicata
Condividi subito la notizia

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*