Bolognetti: abbiamo sdoganato anche la tortura in corsia?

Bolognetti: abbiamo sdoganato anche la tortura in corsia?
Di Maurizio Bolognetti, Segretario di Radicali Lucani
Alcuni infermieri e medici hanno disonorato se stessi con commenti a dir poco
agghiaccianti, in cui minacciano di torturare e far morire chi non si è vaccinato.
La cosa, lungi dallo scatenare indignazione, è passata pressoché inosservata.
Gioverà, allora, provare a sviluppare qualche telegrafica considerazione su quanto sta
avvenendo da mesi e sulle gravi responsabilità di una larga fetta della stampa che sta
assecondando pericolose campagne d’odio e terroristiche.
I commenti di cui sopra sono il frutto marcio dell’odio che viene seminato da mesi.
State creando mostri. Sta montando, per chi riesce ancora a vedere, il sonno della
ragione.
Da 18 mesi censurate, manipolate, linciate, date la caccia a non si sa quali untori. Da
mesi interi, quotidianamente, innalzate roghi, chiedete abiure, vendete inesistenti
certezze.
Avete creato una fasulla dicotomia per evitare di discutere. Ci avete detto di credere,
obbedire e combattere e che le vostre sono verità indiscutibili.
Avete bollato come eretico chiunque osasse criticare, avere dubbi, fare domande.
Avete cancellato tesi non in linea con le narrazioni di regime, tappato la bocca a
medici e scienziati.
Ed ecco qual è il clima che avete creato nel Paese.
Siete davvero dei criminali. Voi avete trasformato la scienza in dogma. Oggi nelle
piazze virtuali e non, di questa povera Italia scombinata, vediamo circolare sacerdoti
del culto investiti della missione di convertire i miscredenti a suon di purghe e
manganellate.
Vorrei potervi dire che ne risponderete davanti al tribunale della vostra coscienza, ma
temo che una coscienza non ce l’abbiate.
In una manciata di giorni avete vomitato sul Paese e nelle case degli italiani una
quantità di veleno, che impiegheremo qualche lustro per smaltire.
Avete tradito Cartesio, Galileo e Ippocrate.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*