Sicurezza, Cillis (M5s): presentato Odg per Metapontino

“Quella jonica del Metapontino è un’area in cui (purtroppo) da anni si susseguono numerosi episodi di intimidazione, minacce ed anche attentati incendiari nei confronti di amministratori e imprenditori. Anche le maggiori associazioni di categoria denunciano che, la presenza delle organizzazioni malavitose, è particolarmente allarmante nel Metapontino, un’area a forte propensione imprenditoriale e con elevati potenziali di crescita nei settore dell’accoglienza turistica e in quello agricolo. Le comunità chiedono legalità e attendono risposte adeguate da parte delle Istituzioni”. È quanto si legge in una nota dell’on. Cillis (M5S) che giovedì scorso ha presentato in assemblea alla Camera un Odg nel Decreto Sicurezza bis, che “impegna il Governo a valutare la necessità – nell’area jonica del Metapontino – di intensificare i controlli da parte delle Autorità preposte e di rafforzare ed aumentare i mezzi e le risorse a disposizione delle forze dell’ordine e della magistratura al fine di contrastare più efficacemente le organizzazioni criminali nel settore agroalimentare. Seguo questa problematica con particolare interesse – prosegue Cillis – tanto è che già appena insediato, lo scorso anno, incontrai il Prefetto di Matera per sottoporgli il grave problema e dalle forze dell’ordine sono stati presi provvedimenti ma, gli operatori economici del Metapontino, continuano a lamentare una bassa percezione della sicurezza. Questa “raccomandazione” al Governo – aggiunge – è il risultato di un impegno congiunto del MoVimento 5 Stelle lucano che nel proseguire nella concreta tutela del territorio, si è adoperato con unità e compattezza: dal portavoce Musillo di Scanzano Jonico che sin da subito si è speso con coraggio, a tutti i portavoce regionali e nazionali del M5S. Ciò nonostante continueremo a mantenere alta l’attenzione”.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*