Il Paese dei Libri: Altrimedia presenta due volumi

Nell’ambito della rassegna “Il Paese dei libri” organizzata a Montescaglioso dal 29 al 31 Luglio, Altrimedia edizioni – si legge in una nota della casa editrice – presenterà: il 30 luglio, la monografia della giornalista Rossella Montemurro “Calci e pugni sul tetto del mondo – Biagio Tralli, identikit di un campione”, e il 31 luglio “Quando Lara Croft arrossì” dell’archeologa Isabella Marchetta. Presentazioni al via con martedì 30 luglio, con inizio alle 20,30 in Piazza C. Venezia (Municipio). Moderati dal giornalista Filippo Radogna, oltre all’autrice, interverranno il maestro Biagio Tralli e Gabriella Lanzillotta di Altrimedia Edizioni. Saranno presenti gli atleti della Dynamic Center di Matera allenati da Tralli e quelli dell’Athena Club di Montescaglioso allenati dal maestro Gino Clemente. Il saggio tocca vari aspetti, da quelli personali a quelli agonistici della carriera dell’atleta materano Biagio Tralli che nel 2008 a Marsiglia conquistò il titolo di campione del mondo di full contact. Il testo di Rossella Montemurro è suddiviso in quattro parti. In “Identikit di un campione” si racconta la storia del bambino che dopo un lungo percorso sportivo e agonistico si ritrova campione del mondo. Nel capitolo intitolato “Sul Ring” c’è il suo palmares ma anche i suoi allievi, che hanno raggiunto i massimi livelli nei campionati nazionali e internazionali. La terza parte è un prezioso album dei ricordi ossia le foto più belle e gli incontri più significativi. Nell’ultimo capitolo “Nel cuore della kikcboxing”, vi è la parte più sportiva e più tecnica sull’evoluzione della disciplina con particolare riferimento alla Basilicata. Mercoledì 31 Luglio, alle ore 21.00 presso Piazza R. Racamato (l’Alberone), sarà il turno di “Quando Lara Croft arrossì. L’ordinarietà straordinaria di un’archeologa”, che vedrà l’autrice Isabella Marchetta impegnata in un dialogo con l’editrice Gabriella Lanzillotta. L’archeologia non è mai stata così bella, entusiasmante e giovane come quella raccontata in “Quando Lara Croft arrossì”. Grazie alla penna brillante di Marchetta – archeologa di professione – tutto il mondo di questa disciplina affascinante ma molto “di nicchia” diventa una raccolta di aneddoti, storie, scavi e disavventure a lieto fine. Senza mai perdere di vista lo studio e il rigore che la caratterizzano, l’archeologia diventa una materia familiare in dieci episodi nei quali l’autrice scrive con spontaneità di se stessa e del suo amore per gli scavi.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*