Latronico su ZES

“La zona economica speciale ionica  deve trasformarsi in uno strumento effettivo  di potenziamento e di rilancio delle aree produttive delle direttrice Ionica, della Val Basento e delle zone  industriali di Matera”. Lo ha dichiarato l’ex parlamentare Cosimo Latronico. “ Il Presidente Bardi e l’assessore Cupparo  sono chiamati a fare una verifica degli strumenti messi in campo, compresa la dotazione economica, perché la Basilicata si inserisca concretamente nel progetto di rilancio del porto di Taranto e diventi a pieno titolo una area retroportuale con il portato di attrattività  e di nuovi investimenti di cui il panorama produttivo della Basilicata ha assoluto bisogno.  E’ auspicabile una ricognizione dei progetti disponibili coinvolgendo le aree di maggiore interesse localizzativo – ha concluso Latronico – ed una stretta cooperazione con l’autorità portuale varando con tempestività i nuovi organi di governo della Zes” .

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*