Cittadinanza: Lezzi, grandi sacche povertà anche al Centro Nordo

Il ministro per il Sud commenta le stime fornite oggi dall’Istat: serve segnale discontinuità rispetto a politiche del passato

 “L’Istat stima che le famiglie in povertà assoluta siano 1,8 milioni e che, nella distribuzione geografica, rappresentino il 5,4% di quelle del Nord, il 5,1% di quelle del Centro e il 10,3% di quelle del Mezzogiorno. In totale, gli italiani che vivono sotto la soglia di povertà sono più di 5 milioni (di cui 1,2 minorenni) e rappresentano l’8,4% dell’intera popolazione. Dove vivono queste persone?  Il 7% al Nord, il 6,4% al Centro e l’11,4% al Sud. Quando cercheranno di convincervi che il reddito di cittadinanza è una misura inutile o che inciderà quasi esclusivamente sul Mezzogiorno, ricordatevi di queste cifre. Purtroppo la verità e che grandi sacche di povertà esistono anche al Centro e al Nord ed è dovere di questo governo dare un segnale di netta discontinuità, nel segno della civiltà ed equità”. Così il ministro per il Sud Barbara Lezzi in un post pubblicato su Facebook.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*