Bisceglie:Alla vista dei Carabinieri buttano la droga nel wc, ma viene in parte recuperata e sequestrata. Arrestata una coppia che spacciava in casa. 

Comando Provinciale Carabinieri Bari

Ieri sera, nel corso di un  mirato servizio teso alla prevenzione ed al  contrasto all’illecita attività  dello  spaccio di sostanze stupefacenti, i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile di Trani (BT),  hanno arrestato una coppia di Bisceglie D.P.G. 35enne e P.V. 32enne, coniugati, di cui l’uomo già noto alle Forze dell’Ordine,  sorpresi  a gestire un’attività di spaccio presso la propria abitazione.

Era da tempo che i Carabinieri avevano appreso che nella via dove risiedono i due  vi era uno strano via vai di persone. Impegnati in un servizio di osservazione, colto il momento più opportuno, i militari operanti sono usciti allo scoperto e si sono presentati nell’abitazione dei predetti per eseguire una perquisizione personale e domiciliare. I due coniugi hanno cercato di ostacolare l’operato dei militari non aprendo la porta d’ingresso  e tentando di disfarsi dello stupefacente in possesso gettandolo nel water; ma gli operanti, accortisi di quanto stava accadendo, immediatamente aprivano il pozzetto di riferimento e riuscivano a recuperare parte della sostanza, ovvero: 40 grammi di marjuana e 6 dosi di cocaina per un peso complessivo di gr. 2. Seguiva poi la perquisizione domiciliare che consentiva di rinvenire un bilancino di precisione, nonché materiale per il confezionamento della droga  e la  somma contante di euro 50,00, ritenuta il provento dell’illecita attività.  Per i due sono così scattate le manette per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e, su disposizione della competente A.G., sono stati posti agli arresti domiciliari in attesa di giudizio.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*