La quattordicesima mensilità a 49.143 pensionati lucani: L’importo varia a seconda della contribuzione

Nei giorni scorsi – il 1 luglio presso le Poste e il 3 luglio presso le banche – insieme alla rata di pensione di luglio, è stata pagata la quattordicesima mensilità a 3,5 milioni di pensionati in tutta Italia, 49.143 in Basilicata. La quattordicesima spetta a tutti i pensionati che abbiano compiuto 64 anni di età e il cui reddito annuo non superi i 13.000 euro. Da quest’anno anche i pensionati pubblici, come avviene per i pensionati dei settori privati, hanno ricevuto la quattordicesima d’ufficio, senza fare domanda. A chi ha una pensione fino a 750 euro lordi al mese, spetta la quattordicesima maggiorata del 30%. L’ha ricevuta, invece, per la prima volta chi ha un reddito da pensione fino a 1.000 euro lordi al mese.

L’importo della quattordicesima varia a seconda degli anni di contribuzione. Per le pensioni da lavoro dipendente che hanno fino a 15 anni di contribuzione l’importo è di euro 436,80, per chi ha una contribuzione da 15 a 25 anni l’importo è di euro 546 e per chi ha superato i 25 anni di contribuzione l’importo è di euro 655,20. Per le pensioni da lavoro autonomo, invece, la prima fascia è stata fissata a 18 anni di contribuzione, la seconda da 18 a 28, la terza oltre i 28 anni. Ricordiamo che l’aumento della quattordicesima per chi già la percepiva e l’estensione della quattordicesima  per i pensionati che non hanno un reddito fino a 1.000 euro lordi è frutto dell’intesa raggiunta da Cgil, Cisl e Uil con il governo il 28 settembre 2016 e che da poco è iniziato il confronto sulla fase 2 della stessa intesa che proseguirà nei prossimi giorni sui temi in essa previsti.

Il confronto con il governo permetterà inoltre di approfondire e chiarire le incongruenze relative alle procedure avviate da poco dall’Inps sulla pensione ai lavoratori precoci e sull’Ape sociale.

Lo Spi Cgil è a disposizione per dare tutte le informazioni sulla quattordicesima e calcolare l’importo esatto.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*