PERCORSO NATURALISTICO SULL’ACQUA PERTUSILLO: CONSORZIO TURISTICO ALTA VAL D’AGRI, un primo significativo tassello per la piena valorizzazione del lago

L’inaugurazione del primo percorso turistico naturalistico sull’acqua del Pertusillo può rappresentare un primo significativo tassello per la piena valorizzazione del lago e del comprensorio che vedono da tempo gli operatori turistici impegnati con più iniziative. E’ il commento di Michele Tropiano, presidente del Consorzio Turistico Alta Val d’Agri aggiungendo che la struttura pubblica denominata area Pic-Nic e Percorso Avventura sugli alberi “al Lago”, situata sulla sponda dell’invaso di Pietra del Pertusillo a Spinoso arricchita adesso dalla possibilità di un percorso in acqua attraverso bici d’acqua monoposto e barchette a remi completa l’offerta di turismo per gli appassionati della natura e nello specifico dei laghi di cui  l’ambiente con il Parco Nazionale e il patrimonio naturalistico e culturale rappresentano il più  forte richiamo. Nello specifico, il lago del Pertusillo ha sempre avuto un appeal per gli appassionati della pesca, famiglie, giovani, sportivi e i target di turisti enogastronomici. Per questo la nuova iniziativa – continua – ha un valore ancora maggiore rispetto alle “campagne di informazione” sull’inquinamento del lago che è comunque un fenomeno da tenere sotto stretta osservazione.

Come abbiamo di recente ribadito a Viggiano in occasione di Fashion Stellare” – Moda, Sapori, Spettacoli in Val d’Agri”, il Consorzio – dice Tropiano – per far tornare i turisti che hanno diradato presenze, visite e soggiorni, sicuramente a causa delle campagne informazione-comunicazione sui continui problemi ambientali derivanti dall’impatto dell’attività del Cova, punta su eventi di spettacolo, enogastronomia, cultura e sugli attrattori quali il Ponte alla Luna. Anche attrattori minori ma comunque efficaci come  il percorso turistico naturalistico sull’acqua del Pertusillo possono contribuire a raggiungere l’obiettivo di recuperare presenze. Si rafforza pertanto la proposta di Confcommercio Potenza, che il Consorzio sostiene con convinzione, dell’istituzione di un tavolo permanente sul turismo in Val d’Agri, coinvolgendo Regione, Apt, Comuni e Ente Parco, anche per un coordinamento dei cartelloni di eventi, sagre, appuntamenti per l’estate e programmare insieme ulteriori azioni.

Il turismo per le ricadute sull’economia locale e sull’occupazione – dice Tropiano – ha un valore di gran lunga superiore al petrolio sia come durata che come opportunità di sviluppo.. Un settore quello della vacanza naturista che negli anni, e nonostante la congiuntura economica difficile, continua a produrre numeri positivi, fino a superare quota 104 milioni di presenze in Italia e un fatturato di più di 12 miliardi di euro nel 2015. I parchi e le aree protette costituiscono il segmento più rappresentativo del Turismo Natura, seguito a ruota da “i borghi più belli d’Italia”, il cui risultato rappresenta in assoluto la migliore performance.  Per favorire il prolungamento dei soggiorni – spiega ancora Tropiano, presidente del Consorzio Turistico Alta Val d’Agri – abbiamo deciso di promuovere offerte e pacchetti a costi contenuti abbinando il soggiorno in Val d’Agri con il Ponte alla Luna e la visita a Matera.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*