Comune di Gravina in Puglia. Controlli gratuiti dell’udito

Giovedì in città la carovana della prevenzione
L’iniziativa promossa dall’associazione “Nonno Ascoltami” e dal Comune

In Italia sono circa 8 milioni lei persone sono a rischio sordità. Particolarmente colpiti gli anziani. Ed è proprio per loro (ma non solo per loro) che è stata ideata “Prevenzione in Comune”, la campagna di sensibilizzazione e prevenzione promossa dall’associazione “Nonno Ascoltami”, col patrocinio del Ministero della Salute, con una tappa organizzata in collaborazione con l’assessorato comunale alla sanità, guidato da Lucrezia Gramegna. «ll controllo dell’udito residuo – spiegano i promotori dell’iniziativa – è la migliore azione preventiva che tutti periodicamente dovrebbero fare. Si tratta di una prova utile ed innocua, in cui un tecnico altamente specializzato è a disposizione dei cittadini per misurare un’eventuale perdita uditiva e consigliare sulle tecniche di prevenzione e recupero della stessa». Si aggiunge: «Per individuare precocemente qualsiasi tipo di disturbo e per agire in modo tempestivo, occorre controllare costantemente il proprio udito, per riconoscere il problema e affrontarlo in tempi brevi.
Secondo i dati della World Health Organization, infatti, la metà dei casi di perdita uditiva può essere prevenuta attraverso misure di prevenzione».
Per questo l’associazione “Nonno Ascoltami” ha sottoscritto accordi con aziende audiologiche che operano in tutta Italia nel campo della prevenzione della sordità, per garantire visite specialistiche. Quel che avverrà anche a Gravina nella giornata di giovedì 5 maggio, con appuntamento al centro “La dolce età”, a partire dalle 16.30: ogni cittadino interessato potrà effettuare gratuitamente una misurazione dell’udito residuo, nel pieno rispetto della privacy e senza alcun tipo di vincolo commerciale.
Gravina in Puglia, 3 Maggio 2017




Commenta per primo

Rispondi