Al via il bando per le candidature a Capitale Italiana dei Giovani per il 2018

Dopo la proclamazione della città di Palermo, abbiamo concluso la definizione del bando per le candidature Capitale Italiana Giovani 2018.

È uno strumento importante di coinvolgimento dei nostri ragazzi nell’amministrazione dei territori.

L’assegnazione sara’ decisa dai promotori dell’iniziativa: il Forum Nazionale dei Giovani, in collaborazione con il Dipartimento della Gioventu’ e del Servizio Civile Nazionale, l’Agenzia Nazionale per i Giovani e l’Anci Giovane. Le citta’ che parteciperanno al bando dovranno presentare un piano d’azione che favorisca il coinvolgimento, la responsabilizzazione e la partecipazione dei giovani anche ai processi decisionali del proprio territorio.

“Vista la grande partecipazione al precedente bando di diverse grandi citta’ italiane – spiega Maria Cristina Pisani, portavoce del Forum nazionale dei Giovani  ( l’unica piattaforma nazionale di organizzazioni giovanili italiane, con 80 organizzazioni al suo interno, per una rappresentanza di 4 milioni di giovani).- ce ne aspettiamo altrettanta, se non maggiore, anche quest’anno, da parte di tutte quelle che vorranno aggiudicarsi il titolo di Capitale italiana dei giovani. Un titolo che nel tempo ha aggiunto lustro alle assegnatarie, che hanno saputo attribuire la giusta importanza e uno spazio adeguato alle nuove generazioni. La sfida: Un Paese competitivo ed equo non può fare a meno del contenuto di idee e di passione dei giovani.  I Comuni che partecipano al bando sono pionieri  di un nuovo modo di concepire le politiche giovanili per una comunità più sana, unita e solidale”.

La Capitale Italiana dei Giovani è il prestigioso titolo attraverso cui la città vincitrice ha, durante il periodo di un anno, la possibilità di mettere in mostra la propria progettualità, con relativa programmazione di iniziative, in tema di politiche giovanili.

Obiettivi primari del Premio, che mette al centro le città italiane, sono: la promozione e l’attivazione di idee e di progetti innovativi, con l’obiettivo di garantire ai giovani un ruolo sempre più da protagonisti; la proposta di un modello efficace, capace di rafforzare il  rapporto e l’interazione tra i giovani e le Istituzioni a livello locale favorendo e stimolando la loro partecipazione attiva alla vita delle comunità cui appartengono.

La città di Perugia è stata la prima città a diventare Capitale Italiana dei Giovani, mentre Palermo è l’attuale Capitale Italiana dei Giovani.

Qualsiasi città italiana ora, può, candidarsi per l’edizione 2018 partecipando secondo le modalità e i tempi indicati nel regolamento

Le candidature saranno giudicate da una giuria composta da esperti scelti tra i rappresentanti delle istituzioni, del lavoro, dei media e della societa’ civile e dovranno essere presentate entro il 31 marzo 2017, per essere selezionate come finaliste entro il 28 aprile 2017. Un’integrazione e’ consentita entro il primo giugno. Mentre la proclamazione della citta’ vincitrice avverra’ il giorno 30 dello stesso mese

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*