Ronnie Baker Brooks all’esordio da solista con “Time Have Changed”

Città simbolo della musica nera come Chicago e Memphis e luoghi che trasudano di storia come i Royal Studios o la Stax Records Brooks: queste sono le radici e l’eredità presenti in questo disco e nella vita di Ronnie Baker Brooks, figlio di Lonnie Brooks, personalità di spicco del mondo del blues, spesso citato da leggende come Jimmy Reed, the Fabulous Thunderbirds, Johnny Winter e Junior Wells. Padre e figlio hanno girato il mondo in tour assieme per dodici anni alla corte di grandi come B.B. King, Buddy Guy e Koko Taylo.

Times Have Changed” in uscita il prossimo 20 gennaio è l’esordio da solista per Ronnie. L’album è prodotto da Steve Jordan, non uno qualunque, ma uno che ha lavorato con assolute celebrità, da Keith Richards a Stevie Wonder, da Eric Clapton al grande fenomeno moderno John Mayer. I nomi degli ospiti presenti e dei musicisti (Steve Cropper, Archie Turner, Lannie McMillan, Angie Stone, Lonnie Brooks, Big Head Todd Mohr e molti altri) evocano i fasti di un tradizione immortale nonostante il trascorrere del tempo.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*