Regolarizzazione concessioni cimiteriali: c’è la riapertura dei termini

Fissato al 28 febbraio 2017 il termine per la presentazione delle istanze

Eliminare ogni incertezza sulla titolarità di loculi e cappelle cimiteriali. Questo l’obiettivo del percorso di regolarizzazione cimiteriale a titolo oneroso, intrapreso dall’Amministrazione Comunale nel 2010. L’ingente numero di domande pervenute nel tempo aveva indotto la giunta presieduta dal sindaco Alesio Valente, insediatasi nel 2012, ad estendere la possibilità di presentazione delle richieste, spostandola in avanti fino al 31 dicembre 2015, quando risultavano essere state già presentate, nel complesso, 1.337 istanze. Preso atto, tuttavia, del pervenire di ulteriori domande anche nel corso del 2016, con delibera adottata il 18 ottobre il governo civico ha deciso di riaprire i termini, prorogandoli al 28 febbraio 2017, per poter trattare le pratiche presentate tardivamente e quelle che saranno protocollate nel periodo considerato. Lo scopo perseguito, precisa la giunta municipale nel provvedimento adottato, è quello di  «dare soluzione alle annose situazioni stratificatesi all’interno del cimitero comunale nel corso di molti decenni, nell’intento di ristabilire la certezza del diritto», con particolare riferimento  «alle utilizzazioni improprie ed alle incaute acquisizioni di loculi e cellette».
La procedura seguirà i criteri previsti dal Regolamento per la disciplina delle concessioni cimiteriali da regolarizzare, approvato dal consiglio comunale il 21 aprile del 2010, disponibile per la consultazione sul sito internet del Comune di Gravina in Puglia. Per informazioni è inoltre possibile rivolgersi al Servizio Cimiteriale negli orari d’ufficio, anche telefonicamente contattando il numero 080 3259268.
Gravina in Puglia, 16 novembre 2016

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*