Gravina in Puglia: nominati gli scrutatori per il referendum del 4 dicembre

Effettuato in mattinata in Comune in seduta pubblica il sorteggio

Effettuato il sorteggio per la designazione dei 102 scrutatori effettivi, e dei 20 supplenti, che garantiranno la funzionalità dei seggi installati nelle 34 sezioni gravinesi, in occasione del referendum costituzionale del 4 dicembre.
Le operazioni si sono svolte in mattinata nei saloni del consiglio comunale in seduta pubblica, curate dai funzionari dell’Ufficio Elettorale (con il coordinamento della responsabile del Servizio Elettorale, Raffaella Vignola) ed alla presenza della Commissione elettorale, presieduta dal sindaco Alesio Valente e composta dai consiglieri comunali Leonardo Mandolino, Michele Lamuraglia e Vincenzo Varrese. I cittadini presenti in aula hanno materialmente estratto dall’urna, a turno, i nominativi dei designati, tutti iscritti all’Albo degli scrutatori: una parte di essi è stata selezionata tra gli iscritti anche alle liste dell’Ufficio di Collocamento, secondo la documentazione trasmessa al Comune dal Centro per l’impiego. Con le medesime modalità si è proceduto all’individuazione di un altro contingente per il quale determinante è stato il parametro dell’età, con precedenza accordata a persone di età compresa tra i 18 ed i 30 anni, sempre in condizione di disoccupazione o inoccupazione. Infine, per completare l’elenco, si è attinto agli iscritti all’Albo generale, senza distinzione di età o di condizione lavorativa.
Questo l’elenco degli scrutatori effettivi sorteggiati, sezione per sezione (tra parentesi, l’anno di nascita, per fugare ogni dubbio su eventuali omonimie):
Sezione 1:  Maria Antosiano (1976); Nicoletta Capriuolo (1977), Anna Matera (1991);
Sezione 2: Valentina Laterza (1989), Rosa Pepe (1964), Tommaso Varone (1994);
Sezione 3: Consilia Flavia (1985), Cosimo Mazzotta (1975), Marco Santamaria (1988);
Sezione 4: Teresa Carducci (1987), Antonio Digennaro (1986), Alessandro Minerva Tranquillino (1983);
Sezione 5: Giacinto Ciaccia (1990), Giuseppe Lamuraglia (1974), Giovanni Paterno (1963);
Sezione 6: Vincenzo Berloco (1990), Michele Miele (1989), Maria Antonietta Moliterni (1970);
Sezione 7: Genny Ardito (1982), Arcangela Damiani (1963), Domenico Mangino (1988);
Sezione 8: Raffaella Calderoni (1990), Benedetta Laico (1948), Domenica Marchetti (1967);
Sezione 9: Pietro Chiaradia (1967), Lorenzina Giacchetta (1978), Carmela Verone (1988);
Sezione 10: Domenico Anacleto (1989), Marina Lagreca Dipalma (1982), Dolores Daiana Lapolla (1987);
Sezione 11: Filomena Casella (1983), Maria Rosaria De Leonardis (1986), Giuseppe Maria Serangelo (1968);
Sezione 12: Eugenia Digiesi (1962), Angela Marroccoli (1960), Anna Ricciardelli (1994);
Sezione 13: Antonia Ciaciulli (1976), Bruna Dipalo (1974), Giuseppe Paternoster (1988);
Sezione 14: Arcangela Dimattia (1979), Domenico Giorgio (1946), Giorgio Iasiiuolo (1987);
Sezione 15: Domenica Cicala (1975), Salvatore Cilifrese (1965), Giuseppe Tedesco (1993);
Sezione 16: Marica Clemente (1986), Anna Dipalma (1981), Luigi Picciallo (1978);
Sezione 17: Carlo Attolini (1978), Elisa Lombardi (1981), Maria Vittoria Veronica Miceli (1987);
Sezione 18: Giuseppe Angelastro (1993), Grazia Remi (1975), Pasquale Testini (1991);
Sezione 19: Isabella Granieri (1969), Teodora Puzziferri (1987), Antonio Santorsola (1995);
Sezione 20: Giuseppina Candeliere (1970), Iris Iacobellis (1996), Anna Maffei (1973);
Sezione 21: Palmina Abruzzese (1986), Giacinto Latorre (1968), Giuseppe Santamaria (1973);
Sezione 22: Grazia D’Agostino (1970), Domenico Pacella (1986), Nicola Squicciarini (1991);
Sezione 23: Maria Luigia Desiante (1984), Franco Giannandrea (1979), Luisa Lafiandra (1992);
Sezione 24: Angela Lucatuorto (1986), Giuseppe Picciallo (1995), Vita Maria Scalera (1972);
Sezione 25: Vincenzo Matera (1959), Maria parrulli (1974), Antonietta Tragni (1989);
Sezione 26: Fiorenza Colavito (1991), Grazia Petrone (1963), Salvatore Santeramo (1989);
Sezione 27: Giusy Cicolecchia (1990), Samanta Cirillo (1979), Giovanni Renzo (1968);
Sezione 28: Raffaella Di Chio (1961), Dalia Teresa Moliterni (1989), Giovanni Moramarco (1991);
Sezione 29: Biagio Grassi (1970), Giuseppe Loconsole (1971), Maria Roberta Porzia (1991);
Sezione 30: Michele Argentieri (1994), Margherita Calculli (1991), Michele Gaudiano (1995);
Sezione 31: Luigi Capuzzi (1964), Ludovico Lucarelli (1992), Raffaella Moliterni (1981);
Sezione 32: Serafina Cornacchia (1959), Feliciana Dimattia (1986), Maria Zarriello (1995);
Sezione 33: Sergio De Palma (1949), Filome Fiore (1952), Maria Varrese (1993);
Sezione 34: Marianna Andriani (1981), Angelo D’Addario (1989), Lucia Lapolla (1994).
Questi, invece, i nomi dei 20 scrutatori supplenti, ai quali si attingerà per sostituire eventualmente gli scrutatori effettivi che dovessero rifiutare l’incarico:
Anna D’Agostino (1963), Girolamo Varrese (1996), Francesca Lavecchia (1978), Claudia Capone (1995), Concetta Bruno (1991), Annarita Fiore (1971), Francesco D’Ambrosio (1985), Leonardo Cristallo (1992), Rosanna Loverre (1994), Rosa Mastrandrea (1993), Vincenzo Magliocco (1996), Ignazio Fortunato (1991), Michele Tragni (1965), Michele Laddaga (1990), Andrea Colucci (1992), Giuditta Rizzi (1982), Maria Rizzi (1986), Vito Carlucci (1969), Francesco Valentino (1991).
A seguito di nomine effettuate direttamente dalla Corte d’Appello di Bari e successivamente notificate al Comune, indicati anche i presidenti di seggio:
Sezione 1: Elvira Zienna (1957);
Sezione 2: Filomena Scarnera (1957);
Sezione 3: Giulia Calderoni (1965);
Sezione 4: Anna Balice (1986);
Sezione 5: Maria Giovanna Cassano (1968);
Sezione 6: Domenico Pacella (1988);
Sezione 7: Giuseppe Capriati (1989);
Sezione 8: Domenico Di Gennaro (1975);
Sezione 9: Cosimo Ciaccia (1952);
Sezione 10: Pasquale Stellacci (1994);
Sezione 11: Giuseppe Digena (1961);
Sezione 12: Girolamo Matera (1992);
Sezione 13: Raffaella Colavito (1976);
Sezione 14: Maddalena Balice (1982);
Sezione 15: Rosangela Topputo (1984);
Sezione 16: Francesca Ernesto (1984);
Sezione 17: Giuseppe Cassano (1971);
Sezione 18: Nicoletta Valenzano (1970);
Sezione 19: Maddalena Digiglio (1984);
Sezione 20: Daiana Anelina (1991);
Sezione 21: Francesco Mazzoli (1969);
Sezione 22: Giuseppe Carulli (1981);
Sezione 23: Filomena Gismundi (1974);
Sezione 24: Lucia Dipalma (1976);
Sezione 25: Chiara Leone (1983);
Sezione 26: Francesco Mastrogiacomo (1974);
Sezione 27: Roberto Labianca (1984);
Sezione 28: Orsola Fore (1966);
Sezione 29: Lucia Alloggio (1989);
Sezione 30: Michele Loglisci (1974);
Sezione 31: Stefano Vitale (1991);
Sezione 32: Rosalia Carulli (1970);
Sezione 33: Rosa Cardano (1988);
Sezione 34: Domenico Martoccia (1960).

Gravina in Puglia, 14 novembre 2016

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*