Centro Democratico su nuovi assessori

centro democraticoDIREZIONE CITTADINA

La nomina di due nuovi assessori al femminile nella ennesima versione della Giunta al Comune di Potenza, condita dalle dimissioni di un altra assessora, conferma in definitiva il vulnus politico di un Sindaco prigioniero che cede alle lusinghe e si fa imporre due esponenti dalle correnti del Pd per accontentare così i loro padrini che allungano le mani sulla città. Ora anche il Pd che entra con suoi esponenti tesserati, ci dovrà spiegare questa scelta, mentre è inutile chiedere a De Luca ragioni del suo comportamento. Ed inoltre resta con una presenza di genere ancora al di sotto delle quote stabilite per legge. Se solo si raccontassero in giro i suoi commenti sugli uomini e le donne chiamati al suo fianco per il Governo Comunale, la politica cittadina subirebbe un ulteriore duro colpo di credibilità, più di quanto non lo abbia con questa ennesima versione del governo cittadino dove ancora una volta si sconfessa la linea della condivisione di un progetto e di una idea che il Centro-sinistra aveva per la città Capoluogo di Regione e che davvero non riusciamo a scorgere nel finto governo solidaristico che per il solo amore della poltrona De Luca ha messo in campo.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*