Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, la Polizia in piazza Vittorio Veneto per la campagna di sensibilizzazione “Questo non è amore”

Condividi subito la notizia

Il 17 dicembre 1999, l’Assemblea generale delle Nazioni unite ha individuato il 25 novembre come data della “Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne” per ricordare tutte le vittime di questo genere di violenza.

            La Polizia di Stato è impegnata da diversi anni nella campagna di informazione e sensibilizzazione “Questo non è amore” e, in occasione della ricorrenza, la Questura di Matera ha organizzato un servizio speciale: dalle 10 alle 14 di domani 25 novembre, in questa Piazza Vittorio Veneto, con il camper della Polizia di Stato, sarà allestito anche quest’anno un “punto di primo contatto” per incontrare la gente e diffondere informazioni sul tema della violenza di genere, ma anche ascoltare e assistere chi ha bisogno di aiuto.

A bordo del camper, a disposizione dei cittadini, ci sarà personale specializzato della Polizia di Stato in servizio presso la Squadra Mobile, la Divisione Anticrimine e l’Ufficio Denunce, oltre al Medico della Polizia di Stato. Sarà a disposizione, inoltre, anche la psicologa dell’Ufficio Servizi Sociali del Comune di Matera.

            L’intento è quello di offrire un approccio globale ed efficace di intervento che, oltre a reprimere l’autore del reato, si occupi della persona offesa favorendone l’affrancamento dalla condizione di vulnerabilità.

            Nel 2022 la violenza contro le donne è purtroppo un fenomeno ancora tristemente attuale, retaggio di una subcultura che impone a tutte le componenti della società di agire senza indugi in un’unica direzione, per costruire un’effettiva parità di genere sul piano sociale, economico e professionale.

Dall’inizio dell’anno, in Italia sono state uccise 104 donne, una cifra che rappresenta un grave allarme sociale, e che già da sola spiega l’esistenza di una Giornata internazionale.

Sotto il profilo della sicurezza l’impegno quotidiano delle forze di polizia, accanto al ruolo dell’Autorità giudiziaria, è quello di assicurare il massimo contributo in termini di prevenzione, di indagine e d’informazione perché le donne siano finalmente libere da pregiudizi e violenze, ma anche perché gli uomini si facciano carico di un problema che li coinvolge come figli, compagni, padri, amici e colleghi.

Rivolgendosi all’ufficio mobile della Polizia di Stato, allestito in piazza, i cittadini potranno ritirare anche il nuovo opuscolo, giunto alla quinta edizione, realizzato dalla Direzione Centrale Anticrimine, dal titolo “Questo non è amore”, contenente utili consigli e informazioni aggiornate sul fenomeno della violenza di genere.

Ulteriori dati aggiornati, informazioni dettagliate e novità sul fenomeno sono contenute nel report “Il pregiudizio e la violenza contro le donne”, realizzato dalla Direzione centrale della polizia criminale, del Dipartimento della pubblica sicurezza, in collaborazione con la Sapienza – Università di Roma.

Il report è disponibile e scaricabile dal sito Web della Polizia di Stato www.poliziadistato.it ovvero mediante il link:

Condividi subito la notizia

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*