Altamura, Articolo Uno Potenza: “La Città è in stato di abbandono: l’Amministrazione si assuma le proprie responsabilità e si apra al confronto con le parti politiche e sociali.”

Condividi subito la notizia

“I cittadini parlano di stato di abbandono della Città; una constatazione che è risultato di un profondo vuoto di visione che sembra oramai affliggere il nostro Capoluogo da troppo tempo. 

Dal costante lavoro di segnalazione da parte dei nostri concittadini e dalla costante azione di proposta messa in campo dalle consigliere di Articolo Uno, Bianca Andretta e Angela Blasi, emerge un quadro preoccupante di disagi e criticità urbanistiche che non rendono onore alla nostra Città. ” Lo afferma Silvio Altamura, coordinatore potentino di Articolo Uno.

“Lo smottamento verificatosi in via Acerenza, – prosegue Altamura – la condizione precaria del manto stradale in molte zone della Città, così come la mancanza di illuminazione sul fondovalle sono solo alcuni dei numerosi elementi di criticità che l’attuale amministrazione tende a gestire con soluzioni spot, decontestualizzate e mai completamente risolutive. 

Alla ricetta tutta rattoppi dell’ultima ora e slogan noi preferiamo analisi, pianificazione e coinvolgimento delle parti politiche e sociali.” 

“Prendersi cura della propria Città vuol dire imparare a guardarla con sguardo largo e attento, ma soprattutto avere l’umiltà di ascoltare e raccogliere il meglio dalle competenze ed esperienze di tutti. La Città viene sempre prima di tutto, prima di ogni divisione politica

L’approccio autoreferenziale di questa Giunta che sperimentiamo da oramai 3 anni non trova alcuna conferma nei fatti: fuori dal vuoto degli slogan, ciò che emerge in maniera inequivocabile è che la nostra Città rischia di restare indietro su ogni piano, ancora una volta.  

Dopo 3 anni di Governo della Città, non c’è più scusa che tenga. Non può essere sempre colpa di qualcun altro.” Ha concluso il Coordinatore.

Condividi subito la notizia

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*