Basilicata in Podcast, è lucano il miglior ricercatore del Nord America

Condividi subito la notizia

Claudio Emma premiato a Washington per i suoi importanti studi sugli acceleratori di particelle che potrebbero avere risvolti a livello mondiale

Ha 33 anni ed è di Bernalda, in provincia di Matera, il ricercatore italiano che lo scorso 7 novembre a Washington, nella sede dell’Italian Scientists and Scholars in North America Foundation è stato premiato come miglior ricercatore dell’anno 2022 per il Nord America.

Si chiama Claudio Emma ed ha condotto un importante studio sulle strutture di accelerazione delle particelle.

Dopo il conseguimento della laurea a Londra, ha svolto un dottorato di ricerca in fisica all’Università della California di Los Angeles e attualmente opera presso il centro di ricerca della prestigiosa università di Stanford a San Francisco.

I suoi studi puntano a rimpicciolire le dimensioni degli acceleratori di particelle (macchine che attualmente misurano anche alcuni chilometri) e che permettono lo studio della materia e hanno applicazioni nello studio della fisica fondamentale con risvolti in campo medico, biologico e chimico poichè consentono di studiare strutture molecolari molto piccole come  virus che possono avere grandi impatti sulla vita delle persone. L’obiettivo è di costruire acceleratori mille volte più piccoli così da collocarne uno in ogni Università e consentire alla ricerca di entrare in campi fino ad ora sconosciuti.

Ascolta il Podcast in italiano: https://open.spotify.com/episode/37TO0VtZFwnkuY9jmXHaZspQ

Podcast english version: https://open.spotify.com/episode/4yDq9ynXkg2H5vusdtei0P

Condividi subito la notizia

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*