Progetto “Riabitare i Luoghi” porta in scena a Matera “La Maccaronera”

Condividi subito la notizia

La Maccaronera” è il titolo dell’operina di comunità che andrà in scena sabato 19 giugno alle ore 11 a Matera presso il Teatro Guerrieri

L’operina di comunità è tra le principali azioni del progetto “Riabitare i luoghi” finanziato attraverso l’avviso “Educare Insieme” della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le politiche della famiglia al fine di contrastare la povertà educativa, sostenere le opportunità culturali ed educative di persone di minore età.

Il progetto Riabitare i luoghi è stato promosso da Ateneo Musica Basilicata, I’Istituto Comprensivo Statale di Picerno e l’IIS “Einstein-De Lorenzo” di Picerno e l’associazione Insieme Onlus a cui si Sono affiancati un team di esperti di Fondazione Appennino ETS, Sofia Cocci Srl e Moore Communication.

La “Maccaronera” è un’operina inedita che nasce dal coinvolgimento di un’intera comunità, in particolare degli studenti che insieme a docenti, nonni e genitori hanno trasformato una mappa di luoghi, racconti e storie in un prodotto dal grande valore artistico.

L’operina in un atto di Luigi Maletta, con la regia di Giovanna D’Amato, sarà interpretata dal soprano Antonella Tatulli, dal mezzosoprano Roberta Giannini, dal tenore Giovanni Germano e dal baritono Saverio Sangiacomo, accompagnati dall’Orchestra Sinfonica 131 della Basilicata diretta dal M° Pasquale Menchise, con la partecipazione del coro Il Tetracordo di Avigliano e del Coro di voci bianche e dell’orchestrina popolare composto dai giovanissimi studenti dell’Istituto Comprensivo Statale di Picerno.

La “Maccaronera” è proprio un posto simbolo picernese scolpito nella memoria degli anziani, ma che il tempo ha cancellato; un luogo in cui c’era un forno di comunità.

Ragion per cui la scelta di mettere in scena a Matera l’operina assume ancor più significato, il cui valore sarà reso più esplicito nel protocollo che sarà sottoscritto dalle Amministrazioni Comunali di Matera e Picerno al fine di promuovere la storia, la cultura e le produzioni tipiche: si incontrano e si uniscono la tradizione del pane e della Lucanica.

INFO SU WWW.RIABITAREILUOGHI.IT

Condividi subito la notizia

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*