DA VENERDI 18 A LUNEDI 21 NOVEMBRE FESTA DELLA MADONNA DELLE GRAZIE

Condividi subito la notizia

di MICHELE SELVAGGI 

Torna in modo solenne, una delle più antiche festività della nostra città. Da venerdì 18 a lunedì  21 novembre  sarà celebrata infatti, la festività della Madonna delle Grazie  la cui  statua, grazie all’impegno  del parroco don Rosario Manco, è stata  di recente restaurata come è già avvenuto per  la statua del nostro Protettore  San Rocco e altre come La Pietà, l’Assunta, gli Angeli sulla bara di cristallo di Gesù Morto  e un quadro della morte di San Giuseppe. Ed altre ancora che devono andare a restauro riferiti  in particolare a due quadri collocati sul presbiterio della Chiesa Madre  e quello delle Nozze di Cana e alla Moltiplicazione dei pani. Per tutti – occorre riconoscere –  una lodevole iniziativa del nostro parroco don Manco e della parrocchia tutta , che guida. Questo il programma  della quattro giorni di festività   in onore della Madonna delle Grazie  della8,30 Ben Valle del Cavone: Venerdi 18 novembre, alle   ore 18 Santa Messa celebrata in Chiesa Madre;  ore 1edizione della Madonna delle Grazie  con Santa Messa di ringraziamento per i 4 anni di onorato, attento e  puntuale servizio sacerdotale di don Rosario nella  Parrocchia di San Pietro e Paolo. Per Sabato 19 novembre  alle ore 18,00 è prevista la celebrazione di un santo rosario e alle ore 18,30, una Santa Messa  in Chiesa Madre.  Per la giornata di domenica 20 novembre,  alle ore 9,00, una santa messa sarà officiata nella Cappella di San Rocco a Corso Margherita , mentre alle ore 11,00  Messa  solenne in Chiesa Madre, presieduta da S.E. Monsignor Antonio Giuseppe Caiazzo, che procederà alla INCORONAZIONE DELLA STATUA MADONNA DELLE GRAZIE. A seguire  la traslazione  della Venerata immagine  verso la Cappella di San Rocco. Alle 18,30  Santa Messa in Chiesa Madre. Giorno clou quello di lunedì 21 novembre . Dopo la  Messa delle ore 10 nella Cappella di San Rocco, alle ore 15,00 traslazione  su mezzo meccanico  della statua della Madonna delle Grazie  verso la sua Cappella  nella Valle del Cavone, a Lei dedicata, con corteo di auto e moto  con partenza dalla piazza San Rocco. All’arrivo nella sua cappella,  la celebrazione di una santa messa  con la benedizione  della nostra città e territorio. Per la storia vogliamo ricordare  che la data del 21 novembre  di tanti anni fa ( 1976), ci riporta alla grave frana  notturna  che in pochi minuti spazzò via gran parte dell’antichissimo Rione Croci.   Forse anche grazie all’intervento della Madonna delle Grazie, quella notte,  miracolosamente  non si registrarono vittime. Inoltre, è doveroso ricordare che  la Cappella della Madonna delle Grazie in Valle del Cavone, al suo interno  conserva preziosi lavori  dell’artista di Pomarico Francesco Antonio Selvaggi ( non è mio parente anche se sono originario di quella città), a suo tempo nominato Architetto di Casa Reale  da Ferdinando II° dio di Piazza San Rocco a Pisticci e di tante altre opere importanti in varie parti del meridione i Borbone  a Napoli, ma anche  ( per chi non lo sapesse) autore della Torre dell’Orologio. Una storia singolare e   interessante la sua, che potremmo avere modo di raccontarla. 

Condividi subito la notizia

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*