Il Governo Meloni risponde con i fatti al caro bollette: 30 miliardi di euro in due anni per famiglie ed imprese

Condividi subito la notizia

Il Governo Meloni si sta dimostrando il più operativo degli ultimi dieci anni: sono stati stanziati 30 miliardi di euro in due anni per affrontare il caro energia, sia per famiglie che per imprese, nell’ultimo Consiglio dei Ministri, e sono stati presi provvedimenti per l’implementazione della produzione di gas nazionale a condizione che venga destinato, a prezzi calmierati, alle aziende energivore italiane ed è stata decisa una linea d’azione in Europa per arginare la fluttuazione del prezzo del gas.

Il costo delle bollette è cresciuto con allarmante velocità mettendo in seria difficoltà famiglie ed imprese. Sostenere cittadini e attività è prioritario ma una visione politica a lungo raggio non può sfuggire alla constatazione che è necessario anche prendere decisioni sulle fonti di approvvigionamento energetico italiano e sulla speculazione delle aziende. Come sta facendo il Governo Meloni.

Il Governo precedente ha perso sei mesi sulla crisi energetica, decidendo di non decidere. Il primo Governo di destra – centro, com’è stato più volte definito quello della Meloni, si sta rivelando il più fattivo degli ultimi anni. In 15 giorni, il Premier ha dimostrato che alle parole seguono i fatti. E soprattutto ha dimostrato il rispetto degli impegni presi con gli Italiani.

È quello che ci hanno chiesto i cittadini con il voto dello scorso settembre: maggiore decisionismo e maggiore attenzione ai problemi reali e concreti degli Italiani. È quello che ci siamo impegnati a fare con il nostro programma elettorale ed è quello che stiamo facendo. 

Avigliano, 6.11.2022

Sen. Gianni Rosa

Condividi subito la notizia

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*