PISTICCI. COMMEMORATA LA RICORRENZA DEL 4 NOVEMBRE 2022

Condividi subito la notizia

di MICHELE SELVAGGI

PISTICCI. Il 4 novembre è una importante, toccante ricorrenza che si rinnova, con la celebrazione della
festa delle Forze Armate, dei Caduti di Guerra e della Unità Nazionale. Pisticci anche quest’anno ha voluto onorare in modo solenne questa giornata con una manifestazione organizzata dall’Amministrazione
Comunale guidata dal sindaco Domenico Albano, che si è svolta davanti al sacrario dei caduti. Nella tarda mattinata, una S. Messa celebrata dal parroco don Mattia Albano (concelebrata dal Parroco don Rosario Manco) , che nell’omelia ha ricordato l’importanza della particolare ricorrenza, invitando tutti a pregare per la pace. Da parte sua il primo cittadino Albano, ha ringraziato il parroco le autorità, le scuole e tutti i presenti in chiesa, ricordando i caduti delle due guerre mondiali e in particolare i numerosi soldati della nostra città, caduti da eroi sul campo di battaglia per difendere il sacro suolo della patria. Il sindaco Albano poi”, soffermandosi sulla importanza della pace, “ un bene da preservare e conservare a tutti i costi,” ha auspicato di non assistere mai più a conflitti come quelli che abbiamo vissuti con la prima e seconda Guerra Mondiale. “Il nostro omaggio ai caduti – ha concluso – deve rappresentare un monito a non dimenticare questa particolare data del 4 novembre, che deve far riflettere sui gravi errori di un passato che non deve mai più ritornare”. Appena dopo la messa, un corteo è partito da Piazza Umberto I°, ha attraversato Corso Margherita e via Pagano e si è diretto verso il Monumento ai Caduti, con la presenza del sindaco Albano del suo vice Rossana Florio, del Presidente del Consiglio Comunale Pasquale Sodo, degli assessori Antonio De Sensi, Rocco Negro, i Consigliere Comunali, prof. Mimmo Giannone ( delegato dal sindaco) e Antonio Zaffarese, di rappresentanti dell’Associazione Reduci e Centro Anziani col Presidente Dino Leone e dal suo Vice Enzo D’Angella. Presenti inoltre, il nuovo Comandante della Compagnia dei Carabinieri di Pisticci Capitano Antonio Belardo con il maresciallo capo Giuseppe La Selva, il Commissario della Polizia di Stato, Vice Questore Domenico Di Vittorio con il Soprintendente Capo Roberto Silletti e l’Ispettore Raffaele Lomonaco, il Comandante dei VV.UU. di Pisticci Maggiore Simone Testa con l’Ispettore Superiore Giuseppe Lopatriello, il Generale dell’Esercito in Pensione Berardino Quinto, l’ex sindaco Avv. Rocco Grieco, e una folta rappresentanza delle scuole del Territorio con la presenza di docenti e del Dirigente Scolastico dell’Istituto Padre Pio, la dottoressa Maria Di Bello Carone , oltre a rappresentanti di altri enti e associazioni. Dopo aver deposto una corona di fiori, il saluto e il ringraziamento del primo cittadino ai presenti in piazza e l’intervento del Presidente Associazione Anziani Dino Leone, che ha ricordato i numerosi giovani valorosi soldati della nostra città, che si immolarono per la Patria. Da parte sua, la maestra Fausta Losquadro, invitata dal Sindaco, nel suo appassionato intervento ha ricordato, tra l’altro, il sacrificio del padre Francesco, mai conosciuto, caduto eroicamente sul fronte russo, durante la battaglia sul Don. Spazio poi ai numerosi alunni delle scuole medie che hanno ben rappresentato un momento utile per ripensare alla storia di un popolo che trova la sua identità nella patria , nell’appartenenza, nella uguaglianza, nella fratellanza, nella giustizia e soprattutto nella pace. Il coro di tutta la piazza ad intonare l’Inno di Mameli con il suo toccante “Fratelli d’Italia”, e la calorosa ovazione dei presenti, ha concluso la importante manifestazione.

Radio Laser - IMG 20221104 111744 1 - news matera potenza puglia basilicata
Condividi subito la notizia

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*