Massafra. Celebrato il Giorno dell’Unità Nazionale, Giornata delle Forze Armate

Condividi subito la notizia

4 Novembre 2022

La nostra presenza qui, l’apprezzata partecipazione dei ragazzi nel giorno dell’Unità Nazionale” ci deve stringere ancora di più intorno ai nostri ancestrali valori, suggerendoci che nessuno può voltarsi dall’altro lato, ma deve invece sentirsi parte integrante di un processo di pace e di libertà irrinunciabile.

Così il sindaco Fabrizio Quarto, questa mattina, nel corso del suo intervento pronunciato in occasione del Giorno dell’Unità Nazionale – Giornata delle Forze Armate, celebrata e organizzata dalla Civica Amministrazione.

Il corteo cittadino, dopo essersi formato in Piazza Garibaldi presso la casa comunale ed aver attraversato Corso Italia, è giunto in Piazza Vittorio Emanuele per la deposizione di una corona di alloro al “Monumento ai Caduti” da parte del sindaco Fabrizio Quarto, accompagnato dal comandante della Compagnia Carabinieri di Massafra, Cap. Quintino Russo, dal presidente dell’Associazione Combattenti e Reduci Nunzio Maraglino e dal comandante la Polizia Locale Mirko Tagliente.

Prima della deposizione, don Fernando Balestra, nell’impartire la benedizione alla corona e al monumento, ha ricordato la grande guerra del 1918 e l’estremo sacrificio dei tanti caduti. Il servizio d’onore è stato reso dagli uomini della locale Compagnia dei Carabinieri.

Alla cerimonia hanno partecipato anche: il comandante della Stazione Carabinieri Luogotenente Leonardo Carucci, l’Associazione Carabinieri, la Sezione Combattenti e Reduci, l’Associazione Bersaglieri, l’ANMIL, una rappresentanza del Servizio Emergenza Radio – Protezione Civile, una rappresentanza dei volontari della Croce Rossa Italiana, le autorità civili, alunni dell’Istituto “De Ruggeri”, degli Istituti Comprensivi “De Amicis – Manzoni”, “Pascoli – Andria” e “S.G. Bosco”, accompagnati da dirigenti, docenti e genitori.  

Il sindaco, rivolgendosi ai numerosi giovani presenti, ha detto: “Cari ragazzi, a scuola, a casa, sui vostri smartphone approfondite quella Storia (la Grande Guerra del 1918 n.d.r.) e la Carta Costituzionale e comprenderete come i tanti sacrifici, anche estremi, non possano essere vanificati a causa dell’indifferenza, del qualunquismo o peggio ancora per oscure manovre finanziarie. L’occasione odierna ci consente anche di celebrare e al momento stesso ringraziare le Forze Armate, nelle tre dimensioni di riferimento: suolo, mare e aria. Amiamo anche quanto esse compiono per tutti noi, assicurando costantemente sovranità nazionale, integrità territoriale e interessi collettivi, adempiendo al sacro dovere a cui la Costituzione chiama ogni cittadino: difendere la Patria!”

Il sindaco Fabrizio Quarto, dopo aver parlato del conflitto in Ucraina, ha concluso il suo intervento con una frase di Albert Einstein: “non ho idea di quali armi serviranno per combattere la terza Guerra Mondiale, ma la quarta sarà combattuta coi bastoni e con le pietre”.

Il presidente della locale Associazione Carabinieri Donato Cito ha dato lettura della preghiera per la “Pace”, mentre la piccola Maddalena Guarnieri ha recitato quella rivolta ai “Militari”.

L’intervento musicale è stato curato ottimamente dalla locale Fanfara dei Bersaglieri diretta dal maestro Ten. Rino Mottola.

Massafra, 4 novembre 2022 

  • Radio Laser - 4 novembre 2022 1 - news matera potenza puglia basilicata
  • Radio Laser - 4 novembre 2022 2 - news matera potenza puglia basilicata
  • Radio Laser - corteo 4 novembre 2022 - news matera potenza puglia basilicata
Condividi subito la notizia

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*