Cgil Basilicata a Roma per la manifestazione nazionale sabato 5 novembre .Dieci pullman in partenza da tutta la regione

Condividi subito la notizia

La Cgil Basilicata sarà a Roma sabato 5 novembre per la manifestazione nazionale per la pace “Europe for Peace”. Da tutto il territorio regionale partiranno dieci pullman alla volta della capitale. “Va ribadita con forza la condanna all’aggressione russa e l’inaccettabile invasione dell’Ucraina – afferma il segretario generale della Cgil Basilicata, Angelo Summa –  Da subito la Cgil a livello nazionale e sui territori è scesa in campo in difesa del popolo ucraino attraverso progetti di solidarietà nei confronti dei rifugiati e delle rifugiate, queste ultime spesso vittime di violenze, discriminazioni, stupri e torture. 

La guerra ha segnato le vite di tutti e tutte, anche nel nostro paese e nella nostra regione. Il mondo del lavoro sta pagando un prezzo altissimo: l’inflazione ha raggiunto livelli insostenibili con conseguenze drammatiche sulle fasce sociali più povere, interi settori economici rischiano il collasso per mancanza di materie prime e per il caro energia.

La Cgil – – sottolinea Summa – chiede l’immediato cessate il fuoco in Ucraina e l’apertura immediata di un reale negoziato. La diplomazia, con il pieno coinvolgimento delle Nazioni Unite, deve condurre a una rapida soluzione politica del conflitto. La Cgil ripudia la guerra e continuerà a richiedere con convinzione una Conferenza internazionale per la pace che impegni tutti gli Stati al rispetto del diritto internazionale, alla riduzione delle spese militari, all’eliminazione delle armi nucleari a favore di investimenti per combattere le povertà, per favorire la transizione ecologica e per garantire un lavoro dignitoso, facendo proprio l’appello di Papa Francesco che ha definito in più occasioni la guerra una scelta scellerata. La guerra – conclude il segretario generale della Cgil lucana – non si può fermare con la guerra, per questo invitiamo tutte e tutti a partecipare alla manifestazione del 5 novembre a Roma”. 

Potenza, 3 novembre 2022

Condividi subito la notizia

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*