COLDIRETTI:DOMANI TERZA TAPPA DEL CIRCULAR TOUR NEL MERCATO DI CAMPAGNA AMICA A MATERA

Condividi subito la notizia

Non c’è due senza…tre! Terzo appuntamento domani a Matera per il Circular Tour nel mercato di Campagna Amica, per iniziativa di Coldiretti ed Eni. Dalle ore 10 alle ore 12 laboratori, giochi e intrattenimento all’insegna dell’economia circolare. L’evento si svolgerà all’interno di 21 mercati coperti di Campagna Amica in tutta Italia. “Prosegue, dunque, il viaggio del Circular Tour partito a maggio con l’obiettivo di coinvolgere le famiglie e soprattutto i più piccoli – spiegano gli organizzatori – in un percorso educativo che passa attraverso i temi del riciclo, del non spreco e della trasformazione degli scarti alimentare in energia”. Per l’occasione, i mercati di Campagna Amica sono diventati luoghi di educazione alimentare con i bambini protagonisti di un percorso didattico fatto di gioco e apprendimento. Si parte alle 10 con laboratori come “Ti insegno il riciclo” o “Compostiamoci meglio” passando per il “Gioco dell’oca” in versione economia circolare, fino ad arrivare alla “Spesa sostenibile” e “Ad ogni frutto la sua stagione” che vedrà i bambini impegnati a riconoscere la frutta e verdura di stagione, un laboratorio molto utile anche per i grandi che spesso non sanno quali prodotti consumare in diversi periodi dell’anno. Con le nostre fattorie didattiche i bambini vivranno una giornata intensa dividendosi tra laboratori, giochi e cibo, quello antispreco recuperato dagli scarti alimentari. I bambini, infatti, grazie alla aiuto dei cuochi contadini, in alcuni mercati anno anche improvvisarsi “chef” per un giorno, per capire meglio come il cibo sia elemento importante del processo di recupero ed economia circolare. Anche in questa occasione, ci sarà poi un prodotto protagonista (nel precedente appuntamento era l’uva) che verrà riprodotto anche sotto forma di mascotte. Per questo terzo evento ci sarà la zucca e i piccoli, insieme alle loro famiglie, ne conosceranno tutti i segreti e le proprietà nutritive. Parte integrante del progetto anche la raccolta degli oli esausti e quella degli scarti dell’ortofrutta, che prosegue nei mercati grazie agli appositi bidoni attivi durante gli orari di apertura delle strutture. Saranno proiettati anche dei video educativi che serviranno a introdurre i ragazzi al tema che poi affronteranno durante la giornata.

Condividi subito la notizia

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*