Nell’epoca dei tagli, Villapiana sceglie di garantire i servizi sportivi

Condividi subito la notizia

«Il momento che stiamo vivendo – ha dichiarato il delegato allo Sport del Comune di Villapiana, Giuseppe Tiripicchio – “dopo” la pandemia ed ora con questo assurdo conflitto, ci sta dimostrando quanto sia divenuto complesso gestire finanziariamente la famiglia e l’impresa. Stessa cosa è per i Comuni che come Villapiana stanno in questi mesi fronteggiando spese per il consumo energetico con aumenti fino al 400%.

È il tempo del risparmio anche per gli enti pubblici che cominciano ad esempio a spegnere la pubblica illuminazione nelle ore notturne o ridurre consumi lì dove si può. Questa tendenza però sta portando verso un lento down del Paese che piano piano spegne le luci, in alcuni casi, senza accenderle più».

L’Amministrazione comunale di Villapiana, guidata dal sindaco Paolo Montalti, in queste settimane sta affrontando vari approfondimenti su aspetti finanziari legati all’energia per cercare di ridurre al minimo gli effetti della guerra sul presente e sul futuro del nostro paese. 

Un argomento discusso più volte ed in più sedi è stata la Piscina comunale. Si era pensato di condividere nell’ultimo Consiglio l’idea di poter aprire la gestione della Piscina a privati, attraverso una manifestazione di interesse vista proprio la imprevedibilità e difficile preventivabilità dei costi di gestione in quest’annualità. Alla fine della discussione, ampiamente condivisa, si è ritenuto che è proprio in questi periodi che l’Ente possa e debba farsi carico di eventuali maggiori costi, pur di garantire un servizio ai cittadini.

Volendo onorare quindi la decisione del pubblico Consesso annunciamo con piacere l’apertura della Piscina comunale, prevista per giorno 7 novembre 2022. 

Da mercoledì 2 Novembre, invece, sarà già aperta la segreteria per info ed iscrizioni.

L’Amministrazione pur avviando convintamente il servizio, ha comunque scelto, contestualmente all’apertura, di avviare una manifestazione di interesse per valutare eventuali proposte di gestione da parte di privati che possano essere migliorative in termini di costi di gestione ed in questa eventualità l’Ente sarà sempre pronto a supportare qualsiasi iniziativa positiva per il territorio ed i cittadini.

«Sono anni ormai – ha continuato Tiripicchio – che ad ogni livello si chiedono sacrifici ai cittadini che si traducono in rinunce. La pandemia e la guerra hanno acuito non solo alcune problematiche, ma ormai anche il senso di disagio che si può giustamente avvertire. Le Istituzioni hanno il dovere di intervenire anche sugli animi, garantendo servizi come quelli sportivi, ed in particolare della piscina che può tradursi in un intrattenimento oltre che uno sfogo fisico che può portare giovamento a corpo e mente. La locuzione latina “mens sana in corpore sano” è più attuale che mai. Garantiremo quindi la possibilità di contrastare la negatività di questo tempo con una sana e positiva attività fisica nonostante il periodo ci imponga di ridurre al minimo le attività. Speriamo di fare cosa gradita alla popolazione e a tutti coloro che dall’hinterland hanno sempre fruito dei servizi della nostra struttura».

Villapiana, 14 Ottobre 2022

Radio Laser - piscina - news matera potenza puglia basilicata
Condividi subito la notizia

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*