Venerdì 14 ottobre – Seconda giornata di Conversazioni sul futuro a Lecce

Condividi subito la notizia

Fino a domenica 16 ottobre (ingresso libero e gratuito fino a esaurimento posti) a Lecce prosegue Conversazioni sul futuro, festival ideato, organizzato e promosso dall’associazione Diffondiamo idee di valore con il coordinamento generale e la direzione artistica di Gabriella Morelli, in collaborazione con Regione PugliaComune di LeccePolo BiblioMuseale di Lecce e numerose realtà pubbliche e private. Venerdì 14 ottobre, tra le protagoniste della seconda giornata, ci saranno le tre calciatrici afghane Susan KhojastaFatema HaidariMaryam Mehrzad accompagnate dall’allenatore Najibullah Nawrozi e da Anna Meli, direttrice della Comunicazione di COSPE Onlus. Nell’agosto 2021 le tre professioniste e il mister della squadra femminile di Herat sono riuscite a fuggire dal regime taliban e, grazie all’evacuazione organizzata da Cospe, sono state accolte a Firenze. Il 14 settembre 2021, c’è stato anche l’abbraccio con la nazionale femminile italiana di calcio nel centro tecnico di Coverciano. Da oltre un anno, insieme all’allenatore, le tre ragazze stanno affrontando un percorso di inserimento sociale e – grazie al supporto di Assocalciatori, Associazione degli Allenatori e FIGC, si allenano in varie squadre, non dimenticando però i loro familiari, che hanno dovuto lasciare in Afghanistan e che anche a causa della loro fuga, sono oggi minacciati e costretti a nascondersi. Le ragazze saranno in mattinata ospiti del Liceo Classico e Musicale Giuseppe Palmieri di Lecce mentre alle 21 al Convitto Palmieri parteciperanno alla presentazione del libro “Qatar 2022: i mondiali dello sfruttamento” del portavoce italiano di Amnesty International Riccardo Noury (Infinito) con la voce storica di Tutto il Calcio Minuto per Minuto Riccardo Cucchi, l’attivista Maryam Al-Khawaja (in collegamento) e il giornalista Annibale Gagliani

La ricca giornata partirà già dalle 9:45 alle 11 a Gusto Liberrima – All’Ombra del Barocco con “Le colazioni sul futuro“, rassegna stampa a cura di Giulia Maria Falzea (che durante il festival proporrà anche i monologhi di Mannaggia Santa Pupa) e Pierpaolo Lala che darà (anche sabato e domenica) il buongiorno al Festival con tanti ospiti. Alle 11 nella sede della Fondazione CMCC, coinvolgendo due istituti superiori di Lecce, si parlerà di crisi climatiche con Giacomo Talignani e Giovanni CoppiniDalle 16:30 due appuntamenti di Edu_Care alla Biblioteca OgniBene dedicati all’educazione sentimentale di genitori e ragazzi. Dalle 17 al via la lunga serata in giro per la città con il graphic designer Hervé Matine e la giuria di Poster for tomorrow che annuncerà i vincitori del concorso internazionale dedicato al tema “Do the right thing”, le presentazioni dei libri di Edoardo Mocini, del direttore dell’Ansa Luigi Contu, del pubblicitario Paolo Iabichino, della scrittrice Francesca Cavallo, del disegnatore Alec Trenta, del volume “Umberto Eco e la politica culturale della sinistra” di Claudio e Giandomenico Crapis. Spazio anche ai monologhi della sociolinguista Vera Gheno e del linguista Federico Faloppa. Si parlerà di Brasile con Ivan Compasso, di Stati Uniti con Francesco Foti, di Russia grazie al film “Navalny” di Daniel Roher, di “Innovazione, ricerca e natura” con il giornalista Riccardo Luna e lo scienziato Riccardo Valentini, Premio Nobel per la pace nel 2007 come membro del consiglio dell’IPCC. Dalle 21 alle Officine Culturali Ergot il giornalista, scrittore e podcaster Antonio Iovane presenterà il suo libro “Un uomo solo. Le ultime ore di Luigi Tenco” con gli interventi musicali di Massimo DonnoSerena Spedicato.

Il Festival Conversazioni sul futuro è organizzato dall’associazione Diffondiamo idee di valore, con il coordinamento di Gabriella Morelli in collaborazione con Regione PugliaProvincia di LecceComune di LeccePolo Biblio-Museale della PugliaBiblioteca BernardiniMuseo CastromedianoCineporti di Puglia (nell’ambito di “Promuovere il cinema e i suoi luoghi”, intervento di Apulia Film Commission e Regione Puglia, finanziato con le risorse del Patto per la Puglia FSC 2014-2020), Università del SalentoOrdine dei giornalisti della PugliaAgorà DesignCMCC – Centro Euro-Mediterraneo sui Cambiamenti ClimaticiDajs – Distretto Agroalimentare di Qualità Jonico SalentinoPalazzo BNFermenti Lattici (nell’ambito del progetto “Titoli di viaggio – Itinerari di lettura ad alta voce” finanziato dal Cepell – Centro per il libro e la lettura) e con il contributo dell’Agenzia per il Patrimonio Culturale Euromediterraneo. Partner del festival Amnesty International – ItaliaArvaBobotoCoolclubConcorso letterario Lingua MadreOfficine CantelmoOfficine Culturali ErgotPoster for tomorrowScholars at riskVirulentia FilmSantaMaria Viaggi e Spinelli Caffè. Libreria ufficiale Liberrima. Mobility partner SalentautoGuglielmo de Nuzzo spa e Zemove. Un grazie a Arco SuiteArryvoCantine CandidoDimora storica Le PerleGusto Liberrima – All’Ombra del BaroccoHotel delle PalmeMadPalazzo BelsantiPalazzo RolloRisorgimento ResortTabiscaWhite Suite.

PROGRAMMA IN PILLOLE
Sabato 15 ottobre la terza giornata si aprirà al mattino con la rassegna stampa del Festival, un incontro sulle Biblioteche di comunità con Marino Sinibaldi, giornalista e presidente del Centro per il libro e la lettura, e due appuntamenti dedicati ai podcast con, tra gli altri, Nicolas LozitoBeatrice MautinoElisabetta TolaAntonio Iovane. Dalle 11 alle Officine Cantelmo, in collaborazione con Cmcc e Dajs, si parlerà di “Rigenerare è la Cura” con Alessandro Delli Noci, Luigi de Vecchi, Riccardo Valentini e altri. Nel pomeriggio nuovi laboratori per i più piccoli alla Biblioteca Ognibene, visite guidate nell’ambito delle Giornate FAI d’Autunno e l’incontro con il latinista Alessio Torino nel Parco Archeologico di Rudiae, un incontro sul Futuro dei musei al Museo Castromediano. Dalle 16 alle Officine Cantelmo ci sarà un importante appuntamento con Sar – Scholar At Risk, la rete di protezione internazionale per gli studenti in pericolo di vita con ricercatrici e ricercatori da Afghanistan, Russia, Yemen e Ucraina. Il programma accoglierà poi il graphic designer Riccardo Falcinelli (con un talk inedito sulla storia del Design), il giudice della Corte penale internazionale dell’Aja Rosario Aitala, il regista Daniele Vicari (che in anteprima assoluta presenterà il suo nuovo libro “Il Cinema, l’immortale”, in uscita per Einaudi), il presidente di TIM Salvatore Rossi, l’attore, autore, regista Marco Paolini in dialogo con l’avvocata Alessandra Ballerini, la fumettista Takoua Ben Mohamed, la voce storica del basket Flavio Tranquillo. Si parlerà anche della nuova destra europea con Leonardo BianchiAnnalisa CamilliFederico Faloppa e Victoria Oluboyo, della piattaforma Change.org con Stephanie Brancaforte Fiamma Goretti, di cancel culture con Costanza Rizzacasa D’Orsogna, di filosofia con Rick DuFerFlavia Trupia e Bruno Mastroianni, di linguaggio delle identità con Beatrice Cristalli e delle recenti elezioni con il conduttore di Agorà Marco CarraraDino AmenduniGiovanni Boccia ArtieriGiacomo Spaini e Chiara Organtini. Al Cinelab Giuseppe Bertolucci la proiezione di Nulla di sbagliato di Davide Barletti e Gabriele Gianni prima del gran finale in musica dalle 22.30 alle Officine Cantelmo con le selezioni di Dubin.
Domenica 16 ottobre giornata finale del festival che sin dal mattino partirà con incontri e appuntamenti per bambini e adulti. A Gusto Liberrima ultima “rassegna stampa”, nel Teatrino del Convitto Palmieri si parlerà di giornalismo, media e opinione pubblica con Giovanni Boccia ArtieriElisabetta Tola e Roberta Villa. Nella biblioteca Ognibene si volerà con il drone della giovane campionessa Luisa Rizzo e si ascolterà la storia del Principe blu e della stregaccia levaforze ammazzamuscoli a cura dell’Associazione 2HE – IO POSSO. Alle Ergot la presentazione del nuovo libro di Annalisa Camilli che racconta la guerra in Ucraina. Spazio anche a Massimo Cirri Chiara D’Ambros con il libro “Quello che serve. Un racconto tra malattia, cura e servizio nazionale” (Manni), al linguista Matteo Motolese a Rudiae e al collettivo L’Ultimo Uomo con le sfide leggendarie che hanno cambiato lo sport. Nel pomeriggio si inizia con le autrici del concorso nazionale Lingua Madre, si prosegue con la scrittrice Esperance Hakuzwimana, con Rachele Furfaro, presidente della Fondazione Foqus che parlerà di scuola, e con il giornalista Matteo Spicuglia che racconterà la storia di Andrea Soldi morto a causa un Tso a Torino. E poi ancora l’astrofisico Amedeo Balbi, l’urologo più social d’Italia Nicola Macchione, gli incontri “Media e corpo. Oltre gli sche(r)mi” e “ExtraBold” con Aldo MastelloneChiara SfregolaViola StefanelloFrancesca PignataroMaura RomeoIsabella Borrelli Valentina Nicolì. Al Cinelab la proiezione di Be my voice della regista iraniana Nahid Persson. Ezio Mauro presenterà “L’anno del fascismo. 1922. Cronache della marcia su Roma” (Feltrinelli). Finale alle Officine Cantelmo con l’inviato Lorenzo Cremonesi che parlerà del suo nuovo “Guerra infinita” e con un omaggio a Gino Strada con la responsabile comunicazione di Emergency Simonetta GolaElena Testi Marco Damilano.

  • Radio Laser - Vera Gheno - news matera potenza puglia basilicata
  • Radio Laser - Riccardo Valentini 1 - news matera potenza puglia basilicata
  • Radio Laser - Luigi Contu - news matera potenza puglia basilicata
  • Radio Laser - Riccardo Noury - news matera potenza puglia basilicata
Condividi subito la notizia

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*