Elettra Marconia: quanta “garra charrua”. Pari in Coppa contro il Pomarico

Condividi subito la notizia

Nel turno di andata dei quarti di finale di Coppa Italia, l’Elettra Marconia impatta 1 a 1 in casa contro l’FC Pomarico. Nonostante l’inferiorità numerica durata quasi trequarti di gara, la formazione di mister Finamore è riuscita ad agguantare il pari, rischiando in più occasioni di ribaltare il risultato. La disputa è molto accesa e fin dai primi minuti risulta di difficile gestione, da parte del direttore di gara Laudadio. Nei primi scampoli di gara, le percentuali di possesso palla sono leggermente sbilanciate in favore degli ospiti. I biancazzurri impensieriscono più volte la retroguardia di casa, sfruttando la velocità di Manneh e dell’ex Oliveros. Quest’ultimo al 10’ si avventa su un lancio lungo di Salerno, supera in velocità Layus e calcia in porta, trovando l’opposizione di Marino. Poco prima della mezz’ora, azione fotocopia. Lancio lungo per Oliveros, Bertea in netto controllo della palla, alle sue spalle sopraggiunge lo stesso attaccante biancoazzurro che si scontra con il difensore. Il direttore di gara assegna un calcio di punizione del limite e rosso diretto a Bertea, tra le urla di disappunto di giocatori e pubblico di casa. Al 32’ vantaggio per il Pomarico, grazie ad un calcio di punizione battuto da Gambetta. Si va al riposo con gli ospiti in vantaggio per 1 rete a 0. Durante la pausa l’Elettra Marconia riorganizza le idee, per affrontare 45’ minuti in inferiorità numerica. I rossoblù rientrano in campo con la solita “garra” e dopo aver accarezzato più volte l’idea del pareggio, lo conquistano grazie a Leandro Casale. Il capitano principia e conclude una manovra corale da manuale. Conquistato il meritatissimo pareggio, i padroni di casa creano altre nitide occasioni per portarsi in vantaggio, ma Piazze e De Olivera falliscono l’appuntamento con il goal. 

Tabellino

Elettra Marconia: Marino, Casale, Layus, Bertea, Continente, Camardella (Diouf), Palo, Oyuela, Rizzi (Resta), Piazze, De Olivera;

A disp.: Scardillo, Scandurra, Mancini, Tricchinelli, Quinto, Lopez, Suglia;

All.: Finamore;

FC Pomarico: S. Salerno, Dicuia (Buoncore), Petrosino (Fiore), Gambetta, F. Salerno, Cuevas, Manneh (Tralli), Urbano, Oliveros (V. Lorusso), Corrado, Ruppel;


A disp.: Santochirico, Albano, A. Lorusso, Serio;

All.: Glionna, 

Arbitro: Laudadio di Potenza; Assistenti: Rinaldi e Marchese;

Ammoniti: Dicuia, Urbano, De Olivera, Casale;


Marcatori: Gambetta 32’, Casale 57’;

Spettatori: 150 circa;

Condividi subito la notizia

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*