“Che epoca terribile quella in cui gli idioti governano dei ciechi” (W. Shakespeare).

Condividi subito la notizia

Con lo spettacolo #Più Shakespeare per tutti del Gruppo Abeliano, con Vito Signorile e Antonio Stornaiolo, domenica 9 ottobre, a Massafra (TA), si aprirà il sipario sul primo movimento della stagione teatrale “Légami” 2022/2023  a cura del Teatro delle Forche.
Ingresso ore 19.30. Inizio ore 20. Teatro Comunale “Nicola Resta” (Piazza Garibaldi).

Info: www.teatrodelleforche.com; info@teatrodelleforche.com.

Posti limitati e prenotazione obbligatoria al numero 3246103258 (anche WhatsApp).

Biglietto intero 10 euro / ridotto 8 euro (under 25, over 65, gruppi di almeno 8 persone). Card Légami: 40 euro.

Il Gruppo Abeliano di Bari rende omaggio a William Shakespeare con uno spettacolo che è al tempo stesso una lezione e una scherzosa conversazione ideata e condotta dall’attore e presentatore Antonio Stornaiolo con la partecipazione di Vito Signorile.

Lo spettacolo, adatto per i giovani di tutte le età, leggero ma mai superficiale, con ironia e uso di linguaggi giovanili e multimediali, racconta la figura del maggior drammaturgo occidentale.

La caratteristica principale dell’azione teatrale si basa sul coinvolgimento degli spettatori che, sin dall’inizio e continuamente, vengono incitati ad esprimere giudizi, prendere parte alla storia, rispondere a test sul tema, inviare twitts ed sms in diretta su quanto sta accadendo “qui ed ora” nel luogo deputato alla rappresentazione. Dunque un gioco teatrale, come nella miglior tradizione dell’improvvisazione scenica, che prende origine proprio dal teatro elisabettiano.

Chi era Shakespeare? Qual è il segreto della sua fortuna? Perché ancora oggi, ai tempi di Facebook e degli smartphone, le sue opere sono ancora così attuali? Qual è la differenza tra Tragedia e Commedia? Perché l’Amore e l’Odio sono così necessari alla narrazione? Queste alcune delle domande a cui si tenterà di dare risposta.

Proponendo, nel contempo, giuste riflessioni sulla sua poetica, sulla coltivazione dei talenti e dei saperi, sulla necessità della parola per comunicare emozioni forti ed intense.

La stagione teatrale, tutta in domenicale, proseguirà con gli spettacoli: “IL MISANTROPO di Moliére in tempo di guerra”, nuova produzione del Teatro delle Forche, regia di Carlo Formigoni, il 16 ottobre; “QUESTA SPLENDIDA NON BELLIGERANZA – Una Storia così, poi così e infine così” di Marco Ceccotti, spettacolo vincitore di In-Box 2022, il 20 novembre; “STAY HUNGRY – Indagine di un affamato” con Angelo Campolo, spettacolo vincitore del premio In-Box 2020, del Nolo Milano FRINGE FESTIVAL 2019 e del bando SILLUMINA NUOVE OPERE di SIAE E MIBACT, il 27 novembre; “Morte a Venezia” di Thomas Mann, portato in scena dalla compagnia Diaghilev, adattamento, regia e interpretazione di Paolo Panaro, il 18 dicembre.

Ingresso ore 19.30. Inizio ore 20. Teatro Comunale “Nicola Resta” (Piazza Garibaldi).

Gli spettacoli “QUESTA SPLENDIDA NON BELLIGERANZA – Una Storia così, poi così e infine così” e “STAY HUNGRY – Indagine di un affamato” rientrano nel progetto di Residenze Artistiche Artisti nei Territori “Futuro Prossimo Venturo” 2022, a cura del Teatro delle Forche con il sostegno della Regione Puglia, del Ministero della Cultura e del Comune di Massafra.

Il progetto grafico della stagione “Légami” è firmato dall’illustratrice Nadia Gelsomina. 

Massafra, 5 ottobre 2022

Radio Laser - stagione teatrale Legami progetto grafico di Nadia Gelsomina - news matera potenza puglia basilicata
Condividi subito la notizia

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*