Merra: Approvato il disciplinare per la concessione di contributi destinati al patrimonio storico – artistico religioso.

Condividi subito la notizia

Approvato, nella seduta di Giunta odierna, il “Disciplinare” per la concessione di contributi regionali per gli edifici di culto. Lo annuncia l’Assessore alla Infrastrutture Donatella Merra che esprime soddisfazione per l’ulteriore misura a tutela e salvaguardia dei beni artistici e culturali della nostra regione, patrimonio di tutti i lucani e non solo.

Grazie al nuovo regolamento – afferma l’Assessore Merra – vengono ridefinite le modalità e i criteri di concessione dei contributi regionali e le tipologie di intervento ammesse a finanziamento, per la costruzione, il recupero e l’acquisto del patrimonio architettonico, artistico e culturale degli edifici di culto e degli edifici destinati alle attività pastorali. 

Abbiamo raddoppiato gli stanziamenti finanziari rispetto agli anni precedenti – ha proseguito l’Assessore Merra –  per venire incontro alle esigenze delle Diocesi. I contributi concedibili sono nella misura del 50% delle rate di ammortamento, comprensive della quota capitale ed interessi, per tutta la durata dei mutui. 

Il Risultato raggiunto è anche frutto degli incontri tenuti con i Responsabili delle Diocesi per intercettare ogni urgenza ed esigenza, mettendo in campo le iniziative necessarie ad assicurare il raggiungimento dei comuni obiettivi. 

La nostra attenzione è sempre alta sulle criticità che riguardano gli edifici di culto, tanto in termini di fruibilità che sicurezza. Si tratta di preservare e valorizzare la nostra tradizione, a vantaggio di questa e delle future generazioni. 

La bellezza artistica di chiese e manufatti che arricchiscono i nostri borghi – ha concluso l’Assessore – anche come fattori di attrazione turistica, richiede un impegno costante e collettivo, proprio per la natura storica ed evocativa di queste opere. 

Condividi subito la notizia

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*